CATERINA DE' MEDICI

CATERINA DE' MEDICI

Ritratto di Caterina de' Medici, la cui lunghissima e travagliata esistenza cominciò a Firenze il 13 aprile 1519 e terminò lontano da casa, nel castello di Blois, il 5 gennaio 1589.

Ulteriori informazioni  
IN MORTE DEL RE D'ITALIA

IN MORTE DEL RE D'ITALIA

Il 9 gennaio ricorre la scomparsa di Sua Maestà Vittorio Emanuele II, il primo Re dell'Italia e Padre della Patria, spirato a Roma al palazzo del Quirinale nel 1878.

Ulteriori informazioni  
VITTORIO EMANUELE II, RE SOLDATO

VITTORIO EMANUELE II, RE SOLDATO

Vittorio Emanuele II, il Re Soldato, nelle parole del Prof. Aldo Mola

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Decisivo fu il suo contributo per lo sviluppo del Corporativismo e dell’Educazione Nazionale.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Seconda parte.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Terza parte.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Quarta ed ultima parte.

Ulteriori informazioni  
EMILIO DE BONO (1866-1944)

EMILIO DE BONO (1866-1944)

Combattente di stampo Risorgimentale, Quadrumviro rappresentante l’ala più squisitamente militare del Fascismo, eroe di tutte le guerre patrie sin dalle spedizioni africane del 1887. Emilio De Bono, una vita spesa al servizio dell’Italia, un uomo che avrebbe meritato ben altra sorte di quella che ingiustamente lo colpì ormai vecchio l’11 Gennaio 1944.

Ulteriori informazioni  
IN RICORDO DI LUIGI XVI

IN RICORDO DI LUIGI XVI

Il 21 gennaio 1793, il re di Francia, Luigi XVI di Borbone (nato nel 1754) affrontava con dignitosa fermezza l’esecuzione della sua condanna a morte, a mezzo di ghigliottina, in Place de la Concorde a Parigi. In questo atroce modo terminava la vita di un Re che cercò di venire incontro alle richieste dei suoi concittadini.

Ulteriori informazioni  
21 GENNAIO 1924: MUORE IL LEADER DELLA RIVOLUZIONE BOLSCEVICA

21 GENNAIO 1924: MUORE IL LEADER DELLA RIVOLUZIONE BOLSCEVICA

A Gorki Leninskie muore Vladimir Lenin, fautore della rivoluzione d'ottobre che creò un futuro catastrofico per la Russia.

Ulteriori informazioni  
27 GENNAIO 1302: DANTE E' CONDANNATO ALL' ESILIO

27 GENNAIO 1302: DANTE E' CONDANNATO ALL' ESILIO

Oggi ricordiamo la prima condanna all’esilio da Firenze inferta a Dante: una delle scintille che accese la fiamma poetica che lo porterà a scrivere la Comedìa da esule “cittadino del mondo”.

Ulteriori informazioni  
ISTITUZIONE DELLA MILIZIA VOLONTARIA PER LA SICUREZZA NAZIONALE (MVSN)

ISTITUZIONE DELLA MILIZIA VOLONTARIA PER LA SICUREZZA NAZIONALE (MVSN)

Il 1° Febbraio 1923 viene ufficialmente istituita la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (MVSN), la quarta Arma del nostro glorioso esercito.

Ulteriori informazioni  
MICHELE BIANCHI (1883-1930)

MICHELE BIANCHI (1883-1930)

Padre del Sindacalismo Fascista, Quadrumviro della Marcia su Roma, politico e combattente instancabile, brillante organizzatore e fautore delle grandi opere pubbliche, Michele Bianchi morì prematuramente il 3 Febbraio 1930.

Ulteriori informazioni  
5 FEBBRAIO 1885: L'OCCUPAZIONE PACIFICA DI MASSAUA

5 FEBBRAIO 1885: L'OCCUPAZIONE PACIFICA DI MASSAUA

Il 5 febbraio ricorre l’anniversario dell’occupazione pacifica di Massaua (1885), tappa fondamentale per il consolidarsi della giovane Colonia Eritrea, la “Colonia Primogenita” il cui nucleo originario, la Baia di Assab, era stato costituito già nel 1869 e ufficializzato nel 1882.

Ulteriori informazioni  
11 FEBBRAIO 1918: CENTROTRE' ANNI DALLA "BEFFA DI BUCCARI"

11 FEBBRAIO 1918: CENTROTRE' ANNI DALLA "BEFFA DI BUCCARI"

Pochi mesi prima della fine della Grande Guerra, un manipolo di intrepidi Eroi assaltò, nottetempo, la base austro-ungarica di Buccari, ridestando l'ardore della Nazione.

Ulteriori informazioni  
FESTA DELLA CONCILIAZIONE: ANNIVERSARIO DEI PATTI LATERANENSI

FESTA DELLA CONCILIAZIONE: ANNIVERSARIO DEI PATTI LATERANENSI

L’11 febbraio del 1929 fu una giornata storica per la Chiesa e per l’Italia: “Cesare e Pietro” finalmente si riconobbero. L'unificatrice Festa della Conciliazione sostituì così la divisiva ricorrenza della Breccia di Porta Pia del 20 Settembre.

Ulteriori informazioni  
CONCORDATO STATO-CHIESA: STORIA DI UNA CONCILIAZIONE

CONCORDATO STATO-CHIESA: STORIA DI UNA CONCILIAZIONE

Con i Patti Lateranensi del 1929, non solo finisce l'annosa "Questione Romana", ma si compie il grande sogno di Dante: la conciliazione fra Stato e Chiesa.

Ulteriori informazioni  
IL VARO DELLA "AMERIGO VESPUCCI"

IL VARO DELLA "AMERIGO VESPUCCI"

Il 22 febbraio 1931, a Castellammare di Stabia, veniva varata la nave "Amerigo Vespucci".

Ulteriori informazioni  
AMEDEO DI SAVOIA OTTANTA ANNI DOPO

AMEDEO DI SAVOIA OTTANTA ANNI DOPO

Oggi cade l’ottantesimo anniversario della morte in prigionia di Amedeo di Savoia, III Duca d'Aosta, Viceré d'Etiopia, Eroe dell'Amba Alagi, Medaglia d'Oro al V. M., limpida figura di Principe Sabaudo fedele alla Tradizione della Sua Casa.

Ulteriori informazioni  
GENERALE DI BRIGATA AEREA GIUSEPPE BAUDOIN

GENERALE DI BRIGATA AEREA GIUSEPPE BAUDOIN

Il Generale Giuseppe Baudoin (13‑8‑1896, 4‑3‑1963) nel ricordo di Giovanni Ruzzier, con ricca documentazione.

Ulteriori informazioni  
LA GUERRA D'INVERNO: UN EPISODIO DELL'ESPANSIONISMO SLAVO VERSO OCCIDENTE

LA GUERRA D'INVERNO: UN EPISODIO DELL'ESPANSIONISMO SLAVO VERSO OCCIDENTE

Il 13 Marzo 1940 terminava La Guerra d’Inverno tra URSS e Finlandia, con la sconfitta di quest’ultima. Nella successiva Guerra della Continuazione (1941-44) la Finlandia avrebbe di nuovo perduto. Tali conflitti costituiscono altrettanti tasselli nel mosaico della decisa avanzata dello slavismo verso occidente avvenuta nel XX secolo.

Ulteriori informazioni  
LE IDI DI MARZO

LE IDI DI MARZO

Giovanni Ruzzier ci invita a non dimenticare le "Idi di marzo".

Ulteriori informazioni  
NEL 200° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DEL RE VITTORIO EMANEUELE II

NEL 200° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DEL RE VITTORIO EMANEUELE II

Il Cavaliere della Corona d'Italia Giovanni Ruzzier, nel 200° anniversario della nascita del Re Vittorio Emanuele II, ricorda una bellissima e preziosa lettera che fu indirizzata al Padre della Patria

Ulteriori informazioni  
1820-2020: IL BICENTENARIO DEL RE VITTORIO EMANUELE II DI SAVOIA

1820-2020: IL BICENTENARIO DEL RE VITTORIO EMANUELE II DI SAVOIA

Il Dott. Gianluigi Chiaserotti ricorda la figura del Padre della Patria nel CC anniversario della sua nascita.

Ulteriori informazioni  
IL CL ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA (1861-2011)

IL CL ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA (1861-2011)

Per gentile concessione dell'Autore, pubblichiamo la Lettura tenuta da Gianluigi Chiaserotti presso il Liceo delle Scienze Umane di Roma, in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Ulteriori informazioni  
MARCEL BUCARD E IL FRANCISMO

MARCEL BUCARD E IL FRANCISMO

Il 19 Marzo 1946 venne fucilato nel Forte di Chatillon, nell’Alta Senna, Marcel Bucard, militare e politico francese, fondatore del Partito Francista, le cui idealità, piuttosto convergenti con quelle dell'Action Française, si ispiravano dichiaratamente al Fascismo Italiano.

Ulteriori informazioni  
RICORDO DI RE UMBERTO II

RICORDO DI RE UMBERTO II

Ricordiamo il IV Re d'Italia, Umberto II nel XXXVIII anniversario della sua morte.

Ulteriori informazioni  
LÉON DEGRELLE E IL REXISMO

LÉON DEGRELLE E IL REXISMO

Il 31 Marzo 1994 moriva a quasi 88 anni il belga Léon Degrelle, fondatore del Partito Rexista, valoroso combattente della Seconda Guerra Mondiale e uno dei massimi pensatori del XX secolo. Nel ricordarlo, auspichiamo, in un periodo tormentato come il presente, un’autentica rinascita dei popoli basata sulla riscoperta degli ideali per cui egli lottò tutta la vita.

Ulteriori informazioni  
IL RICORDO DI GASPARE CARPEGNA

IL RICORDO DI GASPARE CARPEGNA

Il ricordo di Gaspare Carpegna nel consueto appuntamento con Gianluca Riguzzi.

Ulteriori informazioni  
JOZEF TISO: UNA "LEGGENDA NERA" DA SFATARE

JOZEF TISO: UNA "LEGGENDA NERA" DA SFATARE

Il 18 Aprile 1947 veniva impiccato a Bratislava (Presburgo) dai vincitori della Seconda Guerra Mondiale il presbitero Mons. Jozef Tiso, Vodca (Duce) della Slovacchia Popolare di Hlinka. Sfatando la "leggenda nera" che per troppo tempo lo avvolse, in quell’operazione di occultamento e stravolgimento della verità perseguito dalla storiografia dei vincitori, scopriamone in questo articolo le interessanti idealità Cattoliche, Nazionali ed Europee.

Ulteriori informazioni  
21 APRILE

21 APRILE

Natale di Roma e Festa del Lavoro Italiano.

Ulteriori informazioni  
IL 2773° ANNIVERSARIO DI ROMA

IL 2773° ANNIVERSARIO DI ROMA

Roma, giusta Capitale d’Italia, di cui quest’anno cadono i 150 anni della sua proclamazione, viene celebrata dalle parole di Gianluigi Chiaserotti.

Ulteriori informazioni  
IL NATALE DI ROMA

IL NATALE DI ROMA

Brevi ma importanti cenni storici in merito alla nascita dell'Vrbe.

Ulteriori informazioni  
EUGENIO DI SAVOIA (1663-1736)

EUGENIO DI SAVOIA (1663-1736)

Moriva a Vienna, il 21 aprile 1736, Eugenio di Savoia (nato a Parigi il 18 ottobre 1663), Principe di Carignano, Feldmaresciallo del Sacro Romano Impero, Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro. Incarnò la vera Europa dei Popoli.

Ulteriori informazioni  
25 APRILE

25 APRILE

Alcune importanti riflessioni sul 25 aprile, a cura di Giovanni Ruzzier.

Ulteriori informazioni  
9 MAGGIO: ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL'IMPERO

9 MAGGIO: ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL'IMPERO

Oggi, 9 Maggio 2021, è l’ottantacinquesimo anniversario della fondazione dell’Impero.

Ulteriori informazioni  
9 MAGGIO 1936

9 MAGGIO 1936

Il 9 maggio 1936 veniva proclamata l'annessione italiana dell'Etiopia, con la creazione, tramite Regio Decreto Legge n. 1019 del 1 giugno 1936, dell'Africa Orientale Italiana.

Ulteriori informazioni  
UMBERTO II, QUARTO RE D'ITALIA

UMBERTO II, QUARTO RE D'ITALIA

Il 9 maggio 1946, Umberto diventava non "re di maggio" ma Re d'Italia. Nonostante la pavida politica dell'epoca non volesse ammetterlo, Egli ascese al Trono, per grazia di Dio e per volontà della Nazione. Alessio Benassi ricostruisce minuziosamente tutti gli eventi del momento, invitando il lettore a rivivere gli stessi stati d'animo di quella Italia, ferita dalla guerra ma carica di speranza per il futuro.

Ulteriori informazioni  
NEL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI NORMA COSSETTO

NEL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI NORMA COSSETTO

Norma Cossetto (Visinada, 17 maggio 1920 – Antignana, 4 o 5 ottobre 1943), fu una studentessa italiana, istriana di un villaggio nel comune di Visignano, uccisa da partigiani jugoslavi comunisti nel 1943 nei pressi della foiba di Villa Surani.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

Il 21 maggio 1988 muore a Bologna Dino Grandi, due settimane prima di compiere l'età di 93 anni. Egli fu uno dei politici Italiani più importanti del XX secolo.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

Seconda parte del Focus di approfondimento dedicato al Conte Grandi.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

L’azione diplomatica e politica di Grandi fu sensazionale: grazie ai suoi viaggi, alla sua straordinaria abilità, alla conoscenza dei costumi, delle usanze e delle lingue dei popoli, l’Italia raggiunse una posizione di prestigio nel mondo che non aveva mai avuto e che in seguito non ebbe più.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "DINO GRANDI, CONTE DI MORDANO (1895-1988)"

Quarta ed ultima parte del focus dedicato al Conte di Mordano, con un bilancio finale: Dino Grandi è stato un fine politico e diplomatico. La sua visione politica è di tutto interesse e molti spunti potrebbero essere ripresi oggidì nella costruzione di nuove idealità capaci di abbracciare gli ideali sociali e nazionali.

Ulteriori informazioni  
RICORDO DI GIORGIO ALMIRANTE

RICORDO DI GIORGIO ALMIRANTE

Ricordo di Giorgio Almirante (Salsomaggiore Terme, 27 giugno 1914 – Roma, 22 maggio 1988), nell'anniversario della sua morte.

Ulteriori informazioni  
L'ESERCITO MARCIAVA PER RAGGIUNGER LA FRONTIERA...

L'ESERCITO MARCIAVA PER RAGGIUNGER LA FRONTIERA...

24 maggio 1915: l'Italia dichiara guerra all'Impero Austro-Ungarico. Inizia la nostra Grande Guerra. Ai primi fanti del Regio Esercito che varcarono il confine nella medesima data è dedicata la prima strofa de La canzone del Piave.

Ulteriori informazioni  
24 MAGGIO: FESTA DELL’ENTRATA NELLA GRANDE GUERRA

24 MAGGIO: FESTA DELL’ENTRATA NELLA GRANDE GUERRA

Il 24 Maggio del 1915 significa mobilitazione nazionale e popolare inimmaginabile. Il Popolo d’Italia, senza distinzioni di classe, ceto, idea politica o religiosa, si sentì a un certo punto unito e chiamato a un compito supremo.

Ulteriori informazioni  
LA CORONA DEL FERRO DETTA "FERREA"

LA CORONA DEL FERRO DETTA "FERREA"

Storia della Corona Ferrea, il prezioso diadema con cui fu cinto il capo del Re d'Italia, Napoleone I, il 26 maggio 1804 nel Duomo di Milano.

Ulteriori informazioni  
EDOARDO VIII D'INGHILTERRA: UN SOVRANO SCOMODO

EDOARDO VIII D'INGHILTERRA: UN SOVRANO SCOMODO

Il 28 Maggio 1972 moriva a Parigi Edoardo VIII, il controverso Sovrano del Regno Unito costretto ad abdicare, ufficialmente per via della relazione amorosa con Wallis Simpson. Ma fu veramente soltanto una “questione mondana” a eclissarlo dalla scena politica britannica o in realtà vi contribuì anche il suo pensiero politico inviso al regime liberaldemocratico? Proviamo a ipotizzarlo con quest’articolo di Vittorio Vetrano.

Ulteriori informazioni  
LEOPOLDO III E LA CAPITOLAZIONE DEL BELGIO: INGIUSTE CALUNNIE A UN OTTIMO SOVRANO

LEOPOLDO III E LA CAPITOLAZIONE DEL BELGIO: INGIUSTE CALUNNIE A UN OTTIMO SOVRANO

Il 28 Maggio 1940 il Belgio capitola innanzi alla Germania. Gli astiosi alleati anglo-francesi ne incolpano Leopoldo III, empiendolo di vituperi. In realtà il Re dei Belgi fu un Sovrano eroico che cercò di agire nel migliore dei modi per difendere il suo popolo e il suo Paese. Scopriamolo in un articolo di Vittorio Vetrano.

Ulteriori informazioni  
SUL 2 GIUGNO VADO CONTRO CORRENTE E PARLO DEI MONARCHICI

SUL 2 GIUGNO VADO CONTRO CORRENTE E PARLO DEI MONARCHICI

Vinse la Repubblica e i Savoia furono esiliati. I tanti che li votarono non ebbero l’onore delle armi e per non essere dei paria si riciclarono. Pubblichiamo un articolo di Massimo Nardi che ogni monarchico degno di tale nome dovrebbe leggere.

Ulteriori informazioni  
RITRATTO DI CASANOVA

RITRATTO DI CASANOVA

L'avventurosa e spericolata vita di Giacomo Casanova (Venezia, 2 aprile 1725 – Duchov, 4 giugno 1798) nel ricordo di Gianluca Riguzzi.

Ulteriori informazioni  
LA BATTAGLIA DI MAGENTA

LA BATTAGLIA DI MAGENTA

Il ricordo della battaglia di Magenta, il primo grande trionfo della seconda guerra d'indipendenza, seguiranno i successi di San Martino e Solferino, che saranno le basi per l'annessione della Lombardia, il primo passo per l'unificazione della Patria. A cura di Alessio Benassi.

Ulteriori informazioni  
UN PENSIERO SULLO STATUTO ALBERTINO

UN PENSIERO SULLO STATUTO ALBERTINO

Un pensiero sullo Statuto albertino: riflessione, analisi storica e spunti di approfondimento futuro. A cura di Gianluigi Chiaserotti.

Ulteriori informazioni  
ESILIO: 13 GIUGNO 1951/2020

ESILIO: 13 GIUGNO 1951/2020

Giovanni Ruzzier ci racconta il suo forte legame con la Patria, un legame che lo costrinse ad esiliare dall'amata Pirano e lo portò ad iscriversi all'Unione Monarchica Italiana di allora.

Ulteriori informazioni  
L'ESILIO DI RE UMBERTO II

L'ESILIO DI RE UMBERTO II

Per non dimenticare. Il Cav. Ruzzier ci invia dei preziosi documenti relativi all'esilio di Re Umberto II, ultimo sovrano d'Italia.

Ulteriori informazioni  
IL RE IN ESILIO

IL RE IN ESILIO

13 giugno 1946: il Re Umberto II lascia l'Italia e morirà dopo 37 anni in esilio, amando sempre la Patria lontana. Ricordi, affetti e riflessioni nelle parole di Alberto Urizio.

Ulteriori informazioni  
VITTORIO EMANUELE III E BENITO MUSSOLINI: DUE UOMINI FATTI PER INTENDERSI

VITTORIO EMANUELE III E BENITO MUSSOLINI: DUE UOMINI FATTI PER INTENDERSI

Il 15 Giugno 1938 Sua Maestà il Re Imperatore Vittorio Emanuele III, tra ali di popolo festante, manifesta la propria inossidabile stima a Sua Eccellenza Benito Mussolini, Capo del Governo e Duce del Fascismo, visitandone ufficialmente la casa natale. Cogliamo l’occasione di tale anniversario per sfatare tanti miti, costruiti ad arte nel secondo dopoguerra, circa i rapporti personali tra il Sovrano e il Duce.

Ulteriori informazioni  
FRANCESCO BARACCA (1888-1918)

FRANCESCO BARACCA (1888-1918)

Il 19 giugno 1918 muore nei cieli del Montello, trentenne, Francesco Baracca. Desideriamo ricordarlo quale pioniere ed eroe dell’aviazione nazionale, gloria e prestigio della Patria.

Ulteriori informazioni  
CESARE MARIA DE VECCHI, CONTE DI VAL CISMON (1884-1959)

CESARE MARIA DE VECCHI, CONTE DI VAL CISMON (1884-1959)

Cesare De Vecchi, il Fascista dall’indissolubile fede Cattolica e Monarchica, capace di sintetizzare i valori positivi in un unico ideale patriottico. Valoroso soldato, organizzatore della Somalia e del Dodecanneso, fine diplomatico e grande uomo d’azione, fu uno dei più importanti uomini politici Italiani del XX secolo.

Ulteriori informazioni  
LUCREZIA BORGIA

LUCREZIA BORGIA

Gianluca Riguzzi ripercorre le principali vicende che caratterizzarono la vita di Lucrezia Borgia (in valenciano: Lucrècia Borja; in spagnolo: Lucrecia de Borja; in latino: Lucretia Borgia; Subiaco, 18 aprile 1480 – Ferrara, 24 giugno 1519), restituendo alla nobildonna spagnola quella dignità che la storia e le maldicenze le negarono.

Ulteriori informazioni  
LA BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO

LA BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO

La seconda battaglia del Piave, rinominata "battaglia del solstizio" da Gabriele d'Annunzio, fu combattuta dal 15 al 24 giugno del 1918. Il nostro Circolo desidera ricordare questa pagina di eroismo italiano con le parole di Alessio Benassi.

Ulteriori informazioni  
L' IMPERATRICE TEODORA

L' IMPERATRICE TEODORA

Teodora (in greco: Θεοδώρα; Cipro, 497 – Costantinopoli, 28 giugno 548) è stata un'imperatrice bizantina. Fu Augusta dell'Impero romano d'Oriente. Dopo una iniziale vita avventurosa divenne moglie dell'imperatore d'Oriente Giustiniano I, assieme al quale regnò, in parte coadiuvandolo nella gestione del potere.

Ulteriori informazioni  
ITALO BALBO (1896-1940)

ITALO BALBO (1896-1940)

Il 28 giugno 1940 muore nei cieli di Tobruch, all’età di soli 44 anni, Italo Balbo, uno degli esponenti più importanti dell’Italia Fascista.

Ulteriori informazioni  
COSTANTINO NIGRA

COSTANTINO NIGRA

Ritratto di Lorenzo Annibale Costantino Nigra (Villa Castelnuovo, 11 giugno 1828 – Rapallo, 1º luglio 1907).

Ulteriori informazioni  
CESARE BATTISTI

CESARE BATTISTI

Un ricordo del patriota Cesare Battisti nell'anniversario del martirio.

Ulteriori informazioni  
LA LIBERAZIONE DI GERUSALEMME

LA LIBERAZIONE DI GERUSALEMME

Il 15 luglio 1099 le forze crociate, guidate da Goffredo di Buglione, Raimondo di Tolosa, Guglielmo Embriaco di Genova, Boemondo e Tancredi d’Altavilla, danno l’assalto alle mura di Gerusalemme, liberandola dal dominio dei Fatimidi.

Ulteriori informazioni  
RICCARDO FILANGIERI DI CANDIDA GONZAGA

RICCARDO FILANGIERI DI CANDIDA GONZAGA

Il ricordo di Riccardo Filangieri di Candida Gonzaga (Napoli, 16 aprile 1882 – Napoli, 21 luglio 1959), archivista, storico e genealogista italiano, illustre funzionario e direttore dell'Archivio di Stato di Napoli.

Ulteriori informazioni  
GIOVANNINO GUARESCHI, ARCHETIPO DELL’UNITA’ DEL FRONTE CATTOLICO E MONARCHICO

GIOVANNINO GUARESCHI, ARCHETIPO DELL’UNITA’ DEL FRONTE CATTOLICO E MONARCHICO

Giovannino Guareschi, oltre a tutte le ben note benemerenze relative alla sua attività politica, giornalistica e letteraria, ha un pregio inestimabile spesso trascurato: è colui che riesce ad unire il litigioso fronte politico e religioso che si oppone alle ideologie antiumane che hanno trionfato nella seconda metà del XX secolo.

Ulteriori informazioni  
DAL NAZIFASCISMO AL COMUNISMO: LA SECONDA "CROCIATA" DI EDGARDO SOGNO

DAL NAZIFASCISMO AL COMUNISMO: LA SECONDA "CROCIATA" DI EDGARDO SOGNO

Pubblichiamo nella nostra rivista questo interessante e molto ben documentato ricordo del conte Don Edgardo Pietro Andrea Sogno Rata del Vallino di Ponzone (Torino, 29 dicembre 1915 – Torino, 5 agosto 2000), Medaglia d'Oro al Valor Militare, diplomatico, partigiano, politico, scrittore ed agente segreto italiano.

Ulteriori informazioni  
JUNIO VALERIO BORGHESE

JUNIO VALERIO BORGHESE

Junio Valerio Scipione Ghezzo Marcantonio Maria dei principi Borghese, noto come Junio Valerio Borghese, il Principe nero" (Artena, 6 giugno 1906 – Cadice, 26 agosto 1974), militare e politico italiano.

Ulteriori informazioni  
EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA, “TESTA DI FERRO”

EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA, “TESTA DI FERRO”

Emanuele Filiberto di Savoia, detto Testa 'd Fer ("Testa di ferro") in piemontese (Chambéry, 8 luglio 1528 – Torino, 30 agosto 1580), è stato conte di Asti (dal 1538), duca di Savoia, principe di Piemonte e conte d'Aosta, Moriana e Nizza dal 1553 al 1580, nonché re titolare di Cipro e Gerusalemme. Era il figlio terzogenito maschio di Carlo II di Savoia (1486 – 1553) e di Beatrice del Portogallo (1504 – 1538).

Ulteriori informazioni  
DOVERI DI UN CAPO DELLO STATO

DOVERI DI UN CAPO DELLO STATO

A dispetto della consueta ed ideologizzata interpretazione dei fatti, il "trasferimento del re" (passato ingiustamente alla Storia come "fuga del re") fu necessario per assicurare la continuità dello Stato, garantendo lo svolgimento delle normali funzioni istituzionali. Spesso, per un Capo di Stato, "i doveri per lo più sono amari, ma vanno assolti".

Ulteriori informazioni  
RE TEODORICO, "IL GRANDE"

RE TEODORICO, "IL GRANDE"

Ricordiamo l' anniversario del re Teodorico; nato nel 454 e scomparso il 30 agosto 526, storicamente importante per la storia di Roma e culturalmente anche per quella della capitale dell'Impero, Ravenna .

Ulteriori informazioni  
ITALIA O MORTE

ITALIA O MORTE

Cento anni fa Gabriele d'Annunzio e i suoi Legionari entravano a Fiume.

Ulteriori informazioni  
20 SETTEMBRE 1941

20 SETTEMBRE 1941

La Xª Flottiglia MAS attacca Gibilterra! Quando un’unità d’assalto ha solo immensi fuoriclasse.

Ulteriori informazioni  
LEPANTO: LA SUA STORIA, I SUOI MOTIVI QUATTROCENTOCINQUANT’ANNI DOPO

LEPANTO: LA SUA STORIA, I SUOI MOTIVI QUATTROCENTOCINQUANT’ANNI DOPO

A distanza di quattrocentocinquant’anni, ricordiamo un fatto d’arme prodigioso che caratterizzò e caratterizzerà la Storia successiva allo stesso: la battaglia di Lepanto, combattuta il 7 ottobre 1571.

Ulteriori informazioni  
IL DISASTRO DEL VAJONT

IL DISASTRO DEL VAJONT

Verificatosi la sera del 9 ottobre 1963, nel neo-bacino idroelettrico artificiale del torrente Vajont nell'omonima valle (al confine tra Friuli e Veneto), il disastro coinvolse prima Erto e Casso, paesi vicini alla riva del lago dopo la costruzione della diga, poi provocò l'inondazione e la distruzione degli abitati del fondovalle veneto, tra cui Longarone, e la morte di 1917 persone.

Ulteriori informazioni  
ENRICO MATTEI

ENRICO MATTEI

Il 27 ottobre 1962 precipita l'aereo di Enrico Mattei, presidente dell'ENI. La dinamica dell'incidente non è mai stata chiarita.

Ulteriori informazioni  
RICORDO DEL GEN. CADORNA

RICORDO DEL GEN. CADORNA

Luigi Cadorna (Pallanza, 4 settembre 1850 – Bordighera, 21 dicembre 1928) è stato un generale e politico italiano. Discendente di un'illustre famiglia di militari, divenne Capo di Stato Maggiore Generale nel 1914 e diresse le operazioni del Regio Esercito nella prima guerra mondiale dall'entrata dell'Italia nel conflitto, maggio 1915, alla disfatta di Caporetto.

Ulteriori informazioni  
L'ITALIA PER LA RINASCITA DELLA SPAGNA

L'ITALIA PER LA RINASCITA DELLA SPAGNA

23 dicembre 1936: l'Italia invia in Spagna i volontari per combattere, durante la guerra civile, contro i repubblicani.

Ulteriori informazioni