La rivista telematica del Circolo Monarchico "Dante Alighieri - Patto per la Patria"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: LA GUERRA RUSSO-UCRAINA

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: LA GUERRA RUSSO-UCRAINA

"Il balzo del Veltro" dedica un focus di approfondimento a uno degli argomenti più caldi del momento, il conflitto in corso in Europa orientale. Iniziamo con un articolo di Vittorio Vetrano, suddiviso in piccoli quadri, come una carrellata di "pensieri in libertà".

Ulteriori informazioni  
MARZO DI FUOCO IN CORSICA

MARZO DI FUOCO IN CORSICA

Il tentato omicidio del prigioniero politico Yvan Colonna ha causato rivolte in tutta l'isola irredenta: di fronte al silenzio dei giornali e del governo è necessaria l'unione di irredentismo e indipendentismo per il bene della Corsica e dell'Italianità

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Decisivo fu il suo contributo per lo sviluppo del Corporativismo e dell’Educazione Nazionale.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Seconda parte.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Terza parte.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "GIUSEPPE BOTTAI"

Giuseppe Bottai (Roma, 3 settembre 1895 – Roma, 9 gennaio 1959), il Fascista intellettuale che tentò di tradurre i principî nella pratica. Quarta ed ultima parte.

Ulteriori informazioni  
EMILIO DE BONO (1866-1944)

EMILIO DE BONO (1866-1944)

Combattente di stampo Risorgimentale, Quadrumviro rappresentante l’ala più squisitamente militare del Fascismo, eroe di tutte le guerre patrie sin dalle spedizioni africane del 1887. Emilio De Bono, una vita spesa al servizio dell’Italia, un uomo che avrebbe meritato ben altra sorte di quella che ingiustamente lo colpì ormai vecchio l’11 Gennaio 1944.

Ulteriori informazioni  
ISTITUZIONE DELLA MILIZIA VOLONTARIA PER LA SICUREZZA NAZIONALE (MVSN)

ISTITUZIONE DELLA MILIZIA VOLONTARIA PER LA SICUREZZA NAZIONALE (MVSN)

Il 1° Febbraio 1923 viene ufficialmente istituita la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (MVSN), la quarta Arma del nostro glorioso esercito.

Ulteriori informazioni  
MICHELE BIANCHI (1883-1930)

MICHELE BIANCHI (1883-1930)

Padre del Sindacalismo Fascista, Quadrumviro della Marcia su Roma, politico e combattente instancabile, brillante organizzatore e fautore delle grandi opere pubbliche, Michele Bianchi morì prematuramente il 3 Febbraio 1930.

Ulteriori informazioni  
5 FEBBRAIO 1885: L'OCCUPAZIONE PACIFICA DI MASSAUA

5 FEBBRAIO 1885: L'OCCUPAZIONE PACIFICA DI MASSAUA

Il 5 febbraio ricorre l’anniversario dell’occupazione pacifica di Massaua (1885), tappa fondamentale per il consolidarsi della giovane Colonia Eritrea, la “Colonia Primogenita” il cui nucleo originario, la Baia di Assab, era stato costituito già nel 1869 e ufficializzato nel 1882.

Ulteriori informazioni  
FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "MONARCHISMO PRE-UNITARIO"

FOCUS DI APPROFONDIMENTO: "MONARCHISMO PRE-UNITARIO"

Prosegue il dibattito sul "monarchismo pre-unitario". Vittorio Vetrano, partendo dalle contrapposizioni storico-ideologiche esistenti all'interno del mondo monarchico, analizza in maniera "chirurgica" tutte quelle rivalità che, apparentemente insanabili, finiscono per indebolire la nostra comunità politico-culturale.

Ulteriori informazioni  
IL FASCISMO, MOVIMENTO NAZIONALE O UNIVERSALE? L’ESPERIENZA DEI CAUR

IL FASCISMO, MOVIMENTO NAZIONALE O UNIVERSALE? L’ESPERIENZA DEI CAUR

Il 16 Dicembre 1934 si riuniva a Montreux la base della costruenda “Internazionale Fascista”. Prende così forma il sogno di unire i patriottismi sociali in un sol blocco compatto, pronto a proporre al mondo la cosiddetta “Terza Via”, ossia l’alternativa a coloro che in seguito avrebbero costituito i due blocchi della Guerra Fredda.

Ulteriori informazioni