TRA CONFUSIONE E SOVVERSIONE


Pubblichiamo la lettera che una nostra amica ci scrive: un mònito importante, un accorato appello al quale cerchiamo di rispondere non solo con le parole, ma anche e soprattutto con l'esempio. Mai come in questi attuali tempi torbidi e confusi, è necessario riscoprire il limpido e cristallino senso della responsabilità e del dovere. Pertanto ringraziamo la Sig.ra La Marca per averci scritto. 


12 - XI - 2020 

“Supponi, caro amico, che il comunismo sia il più visibile tra gli organi di sovversione contro la Chiesa e la Tradizione della Rivelazione Divina. Così, assisteremo all'invasione di tutto ciò che è spirituale: filosofia, scienza, diritto, insegnamento, arti, media, letteratura, teatro e religione" (Pio XII al conte Galeazzi, da https://ucatholic.com/blog/did-pope-pius-xii-prophesy-warnings-about-fatima-and-the-suicide-of-altering-the-faith-in-its-liturgy/?fbclid=IwAR0YcIIe4KfuKvpBudK0Lemxi0GtK_ZD5KkBeh-GQ4T46N_uicybw4NM46Q). 

Gentilissimi, vi prego gentilmente di sorvegliare ove possibile, qualora lo riteneste un atto moralmente doveroso, come lo ritengo io da sempre, redarguire tutti coloro che, cittadini italiani, quindi già conoscitori delle leggi attualmente esistenti in materia di salute pubblica, continuano a diffondere consigli, insegnamenti, direttive addirittura spirituali, contro l'ordine dei medici, contro il nostro sistema sanitario, che sebbene presenta falle, carenze e casi certi di immondizia scandalistica di arrivismo e carrierismo, come ogni cosa che è gestita fuori dalla grazia di Dio, rimane almeno un piccolo faro per chi cerca di vivere e morire in Italia, senza tornare ad epoche preistoriche di oscuramento dell'intelligenza. 

Ho postato il breve articolo che sintetizza le indicazioni del Beato Papa Pio XII, in quanto si sta assistendo ad un incredibile sovvertimento di ruoli: infatti, sono le streghe ciarlatane, erboriste new age, ragioniere naturopate, ed altri elementi pagliacceschi della società, che hanno preso a perseguitare, sacerdoti legittimi e medici, farmacisti e biologi veri. 

Il periodo è per tutti estremamente confusionario, pertanto tutti coloro che possono astenersi dal promuovere "tesi, teorie e supposizioni" devono essere riportati al loro posto. 

Con stima, 


Rosa Rita LA MARCA


-----------------------------------------------------------------------------------------


Di seguito, pubblichiamo la nostra risposta.


24 - XI - 2020 

Gent.ma Rosa Rita, 

La ringraziamo della Sua mail che abbiamo letto con molta attenzione ed interesse. 

Condividiamo la Sua esortazione. Purtroppo stiamo vivendo tempi molto difficili e l'emergenza COVID -19 non ha fatto altro che acuire tutte le criticità presenti nel nostro tessuto sociale: non solo la drammatica carenza di personale sanitario ma anche e soprattutto il caos socio-culturale che affligge la nostra civiltà: dall'assenza di responsabilità e di competenze, alla superficiale preparazione tecnica, dalla visione materialistica ed atea ormai dominante allo scientismo fanatico ed intollerante, dalla democrazia digitale (premessa alla nuova schiavitù totalitaria) al globalismo senza freni e nemico di popoli e nazioni. 

Viviamo il paradosso di una società tecnologizzata ma al tempo stesso superstiziosa e credulona. Stiamo constatando come le profezie di Ortega y Gasset sull' "uomo massa" si stiano sempre più avverando... Ha fatto bene a citare il Santo Padre Pio XII... Avremmo davvero bisogno anche di una guida spirituale autorevole e forte, chiara e sicura.  


Giovanni FLAMMA


Foto di copertina: Maurits Cornelis Escher, "Vincolo d’unione", Aprile 1956 Litografia, 25,3x33,9 cm; Collezione Giudiceandrea Federico All M.C. Escher works © 2016 The M.C. Escher Company. All rights reserved www.mcescher.com