Intolleranza - IMPERO




Alzati in volo! e vola sulla terra un battito delle tue ali è vita amore e guerra, sei viva una promessa, tu occhio degli Dei, avvolgi con le ali la terra il mare i cieli. IMPERO... Ti han scelta come simbolo gli uomini d'allora t'han scelta ma esistevi già prima dell'aurora, ricordi i cavalieri sei tu sugli stendardi tra mille bei colori ancora li ricordi ricordi nei millenni dell'uomo i tempi belli ricordi il contadino all'ombra dei castelli. IMPERO... E' certo che è cambiato ma il tempo non è niente gli uomini d'allora si troveranno sempre ne nasceranno ancora ne sono sempre nati non hanno l'armatura non hanno elmi piumati ma hanno te nel cuore e i cuori son bandiere e loro già combattono per le tue piume nere. IMPERO... E vola sulla terra tu simbolo di gioia esulta nel tuo cuore che batte con la storia tu ridi delle patrie ridi delle nazioni sei tu la sola Patria e tu non hai confini. Uomini d'altre terre han te come bandiera a renderci nemici non sarà certo una frontiera. IMPERO... Veloce come il vento nei cieli onnipresente già l' uomo ti dimentica non te ne importa niente non è lui che ti fa vivere sei eterna come l'aria ascolti solamente chi canta la tua gloria ascolti chi sereno combatte per vedere nel Cielo d' Occidente la sua aquila imperiale!