03 Sep

Caro Generale Dalla Chiesa come potrei dimenticarla? Quella mattina a La Spezia lei mi ha osservato (in effetti direi una tac come era sua abitudine) un po' incuriosito nel vedere un ragazzino in uniforme scout salutare il proprio papà.  

Oggi mi rendo conto come quell'incontro seppur fugace e stato intenso. Nell osservarmi mentre mio padre faceva cenno ai benefici della formazione scout (Asci La Spezia 2):  amor di patria; vita in comunità; autonomia; capacità di programmare e decidere in team; lei....mi osservava tra il compiaciuto e l incuriosito. Lei quel giorni fece due considerazioni (una sottovoce mi fu riferita da mio padre): " veramente... ho una pessima opinione degli scout cattolici perché alcuni elementi della estrema sinistra facinorosa e violenta sono "stati formati " in tale organizzazione e... li teniamo d occhio "; mi devo ricredere? 

La considerazione che invece disse ad alta voce fu: " bene sig. colonello mi sembra evidente che è nostro dovere sostenere questo tipo di organizzazione". Questo è il mio ricordo diretto del generale dalla chiesa. Anni dopo, nel 1982, mio padre mi disse che il nostro generale dalla chiesa, diventato prefetto, si ricordava ancora di me. In una riunione in prefettura a Palermo gli chiese mie notizie e... quando seppe che oltre a progredire negli studi non avevo ancora presentato domande per entrare in accademia disse: " se non fa domanda per l accademia della guardia di Finanza lo dobbiamo fare entrare nell'Arma (mio padre ridendo mi disse: ti immagini ? Mio figlio carabiniere ?... risate generali)"; l altra fu....: " visto che è diventato, come immaginavo " generale degli scout " vediamo se con il suo aiuto possiamo fondare un reparto scout formato prevalentemente dai figli e figlie di carabineri, finanzieri e poliziotti. Possiamo procurare la sede presso il distretto militare oppure presso una struttura dell'Arma. Del resto ho già individuato un ufficiale e due sottufficiale dell'Arma che sono stati scout e...

Ironicamente concluse: vediamo se grazie allo scautismo i carabinieri ed i finanzieri riescono finalmente ad andare d accordo (anche in questo caso risate generali). 

Questo è il mio ricordo personale caro generale (scusami se dal lei passo al tu... ma ti considero una persona della mia famiglia), poi... il destino crudele ha interrotto la tua vita di uomo, di marito e di servitore dello stato. Quando ti hanno barbaramente e vigliaccamente ucciso mio padre radunò tutti gli uomini della caserma e tracciò un tuo bellissimo ricordo. Lo stesso feci io con i miei ragazzi del Cngei ed esordì dicendo: "... oggi e un giorno triste ma abbiamo un dovere da compiere: chi vuole può venite con me in uniforme (pantaloni rigorosamente lunghi!!), formiamo una delegazione per recarci presso la locale caserma dei carabinier per porgere le nostre condoglianze all'Arma che ancora una volta ha pagato un tributo di sangue". I ragazzi e le ragazze del mio reparto (due genitori ascoltavano in silenzio ) chiesero tutti di fare parte della delegazione e quella sera ci presentammo presso la locale stazione dei C.C. in segno di solidarietà e il comandante parlò ai ragazzi della figura del nostro generale. Due settimane dopo... entrarono nel nostro reparto tre figli di carabinieri. Grazie sig. Generale Dalla Chiesa !! Ti vedo in questa foto sorridente con la tua Emanuela e... mi commuovo.


Salvatore ZAPPARDINO


Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.