MESSAGGIO DI S.A.R. MARIA ISABELLA DI SAVOIA - GENOVA


Genovesi!

dal lontano Brasile desidero far pervenire alla Vostra Città, cui la mia Casa è legata da una storia quasi bicentenaria, il mio cordoglio per le famiglie di chi ha perso la vita nel crollo del ponte, per i feriti cui auguro una pronta guarigione, per gli sfollati che hanno dovuto abbandonare le loro case.

Questa terribile disgrazia segna profondamente la coscienza di ogni Italiano onesto ed è monito per le Istituzioni, perché abbiano nel futuro la consapevolezza che loro compete a tutela della sicurezza dei cittadini, in qualsiasi parte d’Italia operino.

Genova, città operosa, che svolge un importante posizione di polo commerciale a livello internazionale, sono certa, ritornerà ad operare serenamente alla luce della sua “Lanterna”.

Questo il mio saluto ed il mio beneaugurante auspicio per il domani. Con affetto.

da San Paolo del Brasile, 17 agosto 2018


MARIA ISABELLA DI SAVOIA - GENOVA