LE RECENTI ATTIVITA' DELLO ZAR DI BULGARIA


DI ANDREA CARNINO

Il 22 settembre 2019, in occasione della Festa dell’Indipendenza, lo Zar e la Zarina della Bulgaria hanno ospitato, nel giardino del Palazzo Reale di Sofia, il concerto del gruppo folcloristico della città di Simitli.

Numerose persone sono venute ad assistere a questo evento, organizzato in tutta semplicità, durante il quale Simeone II e la moglie Margherita erano seduti su una comune panchina.

Le donne del gruppo, come da tradizione in questo Paese dell’Est Europa, hanno donato al Sovrano una torta fatta in casa.

Tre giorni dopo la Coppia Reale ha assistito all’ambasciata italiana ad un concerto in occasione dei 140 anni di relazioni diplomatiche tra i due Paesi.

Giovani cantanti lirici provenienti da Bulgaria, Brasile, Italia e Corea del Sud hanno eseguito opere di Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.

Simeone II ha un forte legale con l’Italia: Sua mamma era infatti figlia di Re Vittorio Emanuele III e sorella di Re Umberto II. Insieme al cugino Maurizio d’Assia è stato esecutore testamentario dell’ultimo Re d’Italia.

Concerto per i 140 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Bulgaria


Fonte foto: sito della Casa Reale bulgara