LA FAMIGLIA REALE DI INDORE A PARIGI PER L'ESPOSIZIONE SUL MAHARAJA RAO HOLKAR II


DI ANDREA CARNINO

Il Museo delle Arti Decorative di Parigi, fino al prossimo 12 gennaio presenta un’esposizione dedicata al Maharaja di Indore Yashwant Rao Holkar II e alla Sua passione per l’arte, presentando più di 500 capolavori, molti dei quali prestati dallo Sceicco Hamad bin Abdullah Al Thani, membro della Famiglia Reale del Qatar nonché grande collezionista.

Il Maharaja, nato nel 1908 e succeduto al padre nel 1926, negli anni ’30 fece costruire il palazzo Manik Bagh, il primo edificio futuristico dell’India.

La mostra permette di ammirare molti elementi dell’arredamento di questa Reggia, oggi sede della Dogana dell’India Centrale, come i ritratti all’europea della Coppia Reale, che tanto scioccava gli altri Maharaja, abituati ai ritratti in Maestà tipici dell’India.

Il Sovrano fu un grande modernizzatore che favorì lo sviluppo di industria e agricoltura, aprì i templi a tutte la caste e instaurò delle assemblee democraticamente elette nei villaggi.

Alla Sua morte nel 1961 il Suo unico figlio maschio Richard Shivaji Rao non potette succedergli in quanto nato da un matrimonio irregolare con un’americana e allora gli succedette la figlia Rani Maharanidhiraja Rajeshwar che è l’attuale Maharani di Indore.

Lo Sceicco Hamad bin Abdullah Al Thani, in occasione dell’inaugurazione della mostra, ha organizzato una cena di gala in onore della Maharani e dalla Famiglia Reale.

Hanno presenziato la Principessa Gloria di Thurn und Taxis, il grande esperto di Gotha Stephane Bern e molte altre personalità francesi.

Richard Shivaji Rao, figlio del Sovrano, davanti ai ritratti del padre e della prima moglie che scandalizzarono gli altri Maharaja

La Maharani di Indore con lo Sceicco che ha organizzato la mostra

La Maharani di Indore con la Sua famiglia

Il Maharaja protagonista della mostra


Copyright photos: Point de Vue numero 3717 e 3719