IL VARO DELLA "AMERIGO VESPUCCI"


Il 22 febbraio 1931, nei cantieri di Castellammare di Stabia, veniva varata la nave "Amerigo Vespucci".


IL VARO DELLA "AMERIGO VESPUCCI"

Il 22 febbraio 1931, nei cantieri di Castellammare di Stabia, veniva varata la "Amerigo Vespucci", veliero della Marina Militare tuttora in servizio costruito come nave scuola per l'addestramento degli allievi ufficiali dei ruoli normali dell'Accademia navale di Livorno.


Il motto della più bella unità navale del mondo, un veliero a tre alberi, è il seguente "Non chi comincia ma quel che persevera".

Un'altra curiosità; la cravatta della Nave Scuola A.Vespucci della Marina Militare che sintetizza nei colori, il gioiello dei mari made in Italy:
a) il giallo Colombo che riprende le sovrastrutture dell'unità navale (di derivazione dalla gemella Cristoforo Colombo ceduta ai Russi quale preda della guerra persa dall'Italia);
b)la banda nera, indicante il fuori bordo e le due strisce bianche, i due ponti con gli oblò.

Gianluca Riguzzi


https://www.bonculture.it/vintage/lamerigo-vespucci-la-nave-piu-bella-del-mondo-progettata-da-un-ingegnere-che-si-innamoro-di-manfredonia/