COMMEMORAZIONE PER I 150 ANNI DALLA NASCITA DI VITTORIO EMANUELE III A VICOFORTE


DI ANDREA CARNINO

Oggi, sabato 16 novembre 2019 al Santuario della Natività di Maria a Vicoforte, sono stati commemorati i 150 anni dalla nascita di Vittorio Emanuele III, il Re Soldato, che dal dicembre 2017 riposa qui insieme alla consorte la Regina Elena, in attesa di un Loro trasferimento al Pantheon, il luogo di sepoltura dei Sovrani italiani.

La giornata ha preso il via alle 10,30 con l'ammassamento delle Guardie d'Onore provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero davanti al Santuario di Vicoforte e la sfilata dei gruppi militari e delle associazioni d'Arma lungo il porticato.

La Famiglia Reale italiana è stata rappresentata da S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia, Principe di Piemonte e di Venezia e dalle Loro Altezze Reali i Principi Sergio e Eleonora di Jugoslavia, che a Loro arrivo sono stati acclamati dalle persone presenti.

Alle ore 11 si è tenuta la Messa solenne, celebrata dall’Arcivescovo Emerito Monsignor Francesco Brugnaro e dal Rettore del Santuario Don Francesco Tarò, con la partecipazione delle corali riunite "Amici in coro" della diocesi di Ivrea. Il Cardinale e Arcivescovo Emerito di Torino Severino Poletto avrebbe dovuto presiedere la funzione, ma cause di forza maggiore gli hanno impedito di essere presente.

Al termine della funzione la delegazione provinciale di Cuneo della Guardia d’Onore ha donato al Santuario la copia della Rosa d'oro della Cristianità, simbolo del riconoscimento dei Papi alle Regine che hanno fatto la storia.

Questa importante distinzione è stata attribuita a grandi Sovrane del calibro di Isabella del Brasile, la Reggente al Trono che abolì la schiavitù nel Paese, delle Regine Vittoria Eugenia di Spagna e Elisabetta del Belgio, della Granduchessa Carlotta del Lussemburgo e della Regina Elena d’Italia, in riconoscimento alla Sua grande fede ed alle attività benefiche da lei sostenute.

Ricordo che anche un altro Savoia si aggiudicò questa distinzione onorifica: il Conte Amedeo VI, soprannominato il “Conte Verde”, nel 1364.

La rosa è stata deposta dalle Guardie d’Onore sulla tomba della Regina Elena e un cesto di rose d'oro è stato collocato ai piedi delle due tombe.

Alla Messa hanno presenziato anche l’ex Sindaco di Milano Albertini, un rappresentante del Consiglio regionale del Piemonte, i sindaci di Marentino Bruno Corniglia e di Grazzano Badoglio Mauro Rodini, con fascia tricolore e gonfalone comunale, il filosofo Diego Fusaro e lo storico e saggista italiano Aldo Mola.

Tra i momenti più emozionanti la lettura della Preghiera della Guardia d’Onore e quando l'organo ha diffuso le note della Marcia Reale.

Sua Altezza Reale Emanuele Filiberto ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Questa basilica è molto bella- ha detto - e vengo volentieri a omaggiare i miei bisnonni, ma ritengo debba essere una sede temporanea delle Loro spoglie. La sede idonea è il Pantheon a Roma, da sempre dimora delle salme dei Re di Italia».

Il Principe ha annunciato di essere al lavoro per riportare in Italia anche le salme dei nonni Umberto II e Maria Josè.

Le Loro Altezze Reali si sono dimostrate veramente molto gentili e disponibili con le persone che chiedevano di essere fotografate insieme a Loro, prestandosi ai numerosi selfies.

Il Circolo Monarchico Dante Alighieri è stato rappresentato dallo scrivente.

Alle 17, nel rione Piazza della città di Mondovì si è tenuta la conferenza dal titolo: "Re Vittorio Emanuele III dal completamento dell'unità d'Italia all'estrema difesa dello Stato" presso l'"Academia Montis Regalis" (relatori i professori Frédéric Le Moal e Francesco Perfetti, moderatore il filosofo Diego Fusaro).

Infine, alle 18 la consegna dei diplomi di partecipazione firmati dal Principe Emanuele Filiberto di Savoia e, alle 18.15, il concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Settimo Torinese "M. A. Fausto Balbo" (25 elementi). A chiusura della giornata, la sfilata del gruppo storico "Carabinieri Reali 1883".

La Rosa d'oro della Cristianità

La delegazione di Alessandria è stata rappresentata dal Consigliere Comunale Carmine Passalacqua 


Il Principe Serge di Jugoslavia, il Principe Emanuele Filiberto e la Principessa Eleonora di Jugoslavia

Lo scrivente con il Principe Emanuele Filiberto


Copyright photos: Andrea Carnino; 

https://www.cuneodice.it/attualita/monregalese/a-vicoforte-la-messa-dei-monarchici-per-vittorio-emanuele-iii_31103.html

https://www.unionemonregalese.it/2019/11/16/i-savoia-a-vicoforte-la-tomba-del-re-il-suo-posto-dovrebbe-essere-a-roma/ 

http://www.provinciagranda.it/dettaglio.php?id=6884