CERIMONIA IMPERIALE A MOSCA ALLA PRESENZA DI DUARTE PIO DEL PORTOGALLO


DI ANDREA CARNINO

Nell’ottica di uno scambio di onorificenze tra Romanov e Braganza, il Capo della Casa Reale portoghese si è recato a Mosca; Duarte Pio è stato ricevuto mercoledì 20 novembre 2019 all’ambasciata del Suo Paese nella capitale russa dal Principe Ereditario Giorgio. E’seguita una cena durante la quale si è discusso dei rapporti tra le due Nazioni.

Il Principe Ereditario di Russia e il Pretendente al Trono del Portogallo

Le due Dinastie intrattengono stretti legami: Duarte Pio e Giorgio discendono entrambi da Carlo Ludovico I di Hohenlohe-Langenburg e il Re titolare del Portogallo è parente del padre dell’Erede al Trono russo: il Principe Francesco Guglielmo di Prussia.

Nel 2003, in occasione dei festeggiamenti per i 600 anni della Dinastia portoghese, Dom Duarte aveva decorato la Granduchessa Maria, Imperatrice Titolare di Tutte le Russie del Real ordine di San Michele dell'Ala.

Il giorno seguente il Capo della Casa Imperiale e il figlio hanno organizzato un pranzo in onore della Testa Coronata portoghese all’Hotel Ritz Carlton.

Nel pomeriggio, al Palazzo Imperiale di Tsaritsyno, edificio fatto costruire dalla Zarina Caterina II, si è tenuta la cerimonia di scambio di onorificenze tra i due Casati, con la benedizione del Patriarca di Tutte le Russie Cirillo I.

La Granduchessa Maria ha decorato Duarte Pio della Croce dell’Ordine Imperiale di Sant'Andrea, il più elevato dell’Impero Russo, fondato nel 1698 dallo Zar Pietro il Grande e il Principe Ereditario del Portogallo, che a causa impegni a Lisbona è stato rappresentato dal padre, dell’Ordine Imperiale del Santo Beato Principe Aleksandr Nevskij, istituito nel 1725 dalla Zarina Caterina I.

Duarte Pio ha decorato il Principe Ereditario russo dell’'Ordine dell'Immacolata Concezione di Vila Viçosa.

La data non è stata scelta casualmente, ogni anno il 21 novembre si celebra la Sinassi dell’Arcangelo Michele e di tutti gli Angeli ed è giorno di Festa per gli Ordini Dinastici Imperiali. In questo giorno gli Zar concedevano le onorificenze.

Il Capo della Casa Reale portoghese, felicitandosi per il forte legame tra il Suo Paese e la Russia, purtroppo oggi intaccato dalle sanzioni poste all’ex Impero, ha ricordato che già la Regina Maria I del Portogallo, moglie di Re Pietro III e la Zarina Caterina II, avevano concluso un accordo di amicizia e cooperazione nel XVIII secolo, che è ancora in vigore. All’ Ermitage è possibile ammirare una serie di dipinti di artisti portoghesi che sono stati donati a Caterina la Grande e ai suoi eredi dai Braganza.

Dopo lo scambio di onorificenze, la Granduchessa Maria ha insignito diverse personalità, tra le quali:

Elena Sharoykina, Direttore Generale di Tsargrad, un consorzio che raggruppa una serie di organizzazioni tra cui figurano la Fondazione Caritatevole San Basilio il Grande;

Sua Santità Karekin II, Patriarca di Tutti gli Armeni;

L’ex Gran Maestro dell’Ordine di Malta Robert Matthew Festing;

I Metropoliti di Ekaterinburg (la città dove venne trucidata la Famiglia Imperiale nel 1918) e Stavropol';

Alexander Galushka, Ministro della Federazione Russa per lo Sviluppo dell’Estremo Oriente dal 2013 al 2018;

Sergey Glazyev, consigliere di Putin sull'integrazione economica regionale dal 2012 al 2019,  membro del Consiglio finanziario nazionale della Banca di Russia e dell’Accademia delle Scienze;

Sergej K. Sitnikov, Governatore dell’'Oblast' di Kostroma;

Mikhail Degtyarev, Deputato della Duma e Vicepresidente del comitato per la scienza e l'alta tecnologia della Duma;

Andrey V. Gusarov, Presidente del Consiglio di amministrazione di Satori Financial and Industrial Corporation.

Konstantin Malofeev, Vice Presidente del World Russian People's Council si è augurato che d’ora in poi ogni anno in questo giorno le personalità eccezionali del Paese verranno ricompensate dalla Famiglia Imperiale per il loro servizio alla Patria, alla Chiesa e al futuro della Russia.

Da sinistra: Duarte Pio del Portogallo, il Principe Ereditario di Russia e la Granduchessa Maria, Zarina titolare di Tutte le Russie

Duarte Pio del Portogallo e il Principe Ereditario di Russia


Ma la Granduchessa Maria come discende dagli Zar di Russia?

Dopo l’eccidio Famiglia Imperiale nel 1918, le Pretese al Trono Russo passarono a Kirill Romanov, figlio del Granduca Vladimir, fratello minore dello Zar Alessandro III. Kirill era quindi cugino di primo grado con Nicola II.

Sposato con Vittoria Melita di Sassonia-Coburgo-Gotha, la cui nonna paterna era la Regina Vittoria, allo scoppio della Rivoluzione Russa riuscì a scappare con la Sua famiglia in Finlandia, per poi rifugiarsi a Coburgo e poi in Francia.

Alla Sua morte nel 1938 gli succedette il figlio Vladimir, che nel 1948 sposò la Principessa georgiana Principessa Leonida Bagration di Mukhrani.  Anche le altre due figlie di Kirill contrassero matrimoni eccellenti: Maria sposò il Principe Carlo di Leiningen ed era la nonna dell’attuale Principe Andrea mentre Kira sposò il Principe Luigi Ferdinando di Prussia ed era la nonna di Giorgio Federico, Imperatore titolare di Germania e Re titolare di Prussia.

Vladimir e Leonida ebbero una sola figlia: Maria Vladimirovna, nata nel 1953; nel 1991, caduto il Comunismo, la Famiglia Imperiale ha potuto rientrare in Russia e su invito del Sindaco ha visitato San Pietroburgo.

Alla morte di Vladimir nel 1992, come da Sua disposizione, gli è succeduta la figlia Maria.

La Granduchessa era stata sposata con il Principe Francesco Guglielmo di Prussia, dal quale ha avuto un figlio, Giorgio, nato nel 1981 e fidanzato con una ragazza italiana.

Le salme del Granduca Vladimir e della Granduchessa Leonida riposano nella Cripta Imperiale della cattedrale dei Santi Pietro e Paolo a San Pietroburgo, insieme a quelle degli Zar di Russia; saranno sepolti in quel luogo anche gli attuali e futuri membri della Famiglia Imperiale.

Foto ufficiale dei Reali di Tutte le Russie


Copyright photos : pagina Facebook della Famiglia Imperiale russa e Associa de Damas e Cavalieros - Ordens Dinasticas Casa Real Portuguesa