CURIOSITA'


LA MAGIA DI CASTEL SAVOIA

LA MAGIA DI CASTEL SAVOIA

Castel Savoia è la fiabesca residenza estiva della regina Margherita di Savoia. Il maniero si ispira ai castelli del tardo medioevo ma la sua costruzione risale ai primi del Novecento. Immerso tra i boschi della Valle d'Aosta. Ph alessandro.carephoto www.instagram.com/castelliditalia

FERRVM EST QVOD AMAT

FERRVM EST QVOD AMAT

"Ferrum est quod amat": frase pronunciata dal Comandante in occasione della consegna del “Pugnale votivo”. Nel Gennaio 1920 le donne di Fiume offrirono al Poeta un pugnale cesellato in oro e argento come simbolo della ribellione e della Resistenza. Era questa la risposta alla decisione di Nitti, allora capo del governo italiano. “Il ferro è l’estremo cuore del destino” commentò d’Annunzio dopo avere fatto affiggere ai muri della città dei manifesti contro Nitti soprannominato Cagoja.

Ulteriori informazioni
RICORDO DI UN GAUDENTE: IL MARCHESE ONOFRIO DEL GRILLO

RICORDO DI UN GAUDENTE: IL MARCHESE ONOFRIO DEL GRILLO

"Il grillo del Marchese sempre zompa! Chi zompa allegramente bene campa!". Gustoso ricordo del marchese gaudente Onofrio del Grillo (Fabriano, 5 maggio 1714 – Fabriano, 6 gennaio 1787), reso celebre dalla grande interpretazione di Alberto Sordi.

Ulteriori informazioni
RENZO PASOLINI "IL PASO"

RENZO PASOLINI "IL PASO"

Renzo Pasolini detto "Paso" (Rimini, 18 luglio 1938 – Monza, 20 maggio 1973) è stato un pilota motociclistico italiano. Il suo modo di correre entusiasmò le folle, il suo motto poteva riassumersi in "tutto e subito", uno di quei piloti che non facevano calcoli, o sul podio o in terra. Il pubblico degli appassionati fu diviso in quegli anni dal dualismo con Giacomo Agostini che vinse moltissimo. Pasolini invece, anche per il suo modo di correre e l'eccesso di agonismo, fu accompagnato da alcune vicende sfortunate che non gli permisero di vincere il mondiale.

Ulteriori informazioni
UN VERMUT PER SUA MAESTA'

UN VERMUT PER SUA MAESTA'

Nel giugno del 1918 si registra una fugace e curiosa visita di Vittorio Emanuele III a Forlì. L'accoglienza fu ricca di episodi che ben ritraggono la città e i cittadini del tempo.

Ulteriori informazioni
"A S'AVDEM DA MUSLEN": ALLA SCOPERTA DELL'OSTERIA DI MUSSOLINI

"A S'AVDEM DA MUSLEN": ALLA SCOPERTA DELL'OSTERIA DI MUSSOLINI

Erano tanti i forlivesi che, nei decenni a cavallo fra l’800 e il ‘900, si ritrovavano nelle numerose osterie sparse per il centro cittadino. Gianfranco Stella, nella pubblicazione “Quaderni Forlivesi” riferisce che all’epoca siffatti esercizi erano almeno una trentina.

Ulteriori informazioni
RICORDO DI WANDA OSIRIS

RICORDO DI WANDA OSIRIS

Wanda Osiris, nome d'arte di Anna Menzio (Roma, 3 giugno 1905 – Milano, 11 novembre 1994), è stata un'attrice, cantante e soubrette italiana del teatro di rivista nel periodo anni trenta-cinquanta. Figlia di un palafreniere del Re, lasciò la famiglia, e gli studi di violino per seguire la passione teatrale, arrivò a Milano dove debuttò nel 1923 al cinema Eden.

Ulteriori informazioni
LA BIZZARRA STORIA DELL'UOMO-PROIETTILE

LA BIZZARRA STORIA DELL'UOMO-PROIETTILE

Da AMPI - Storie elettriche d'Italia. Grazie a Federico Giacomini

Ulteriori informazioni
IL PUGNO PRIMA DEL CALCIO

IL PUGNO PRIMA DEL CALCIO

Nello sferisterio di Forlì spopolava il "giuoco del pallone": sport ben diverso dal calcio. Perché il capoluogo romagnolo ha completamente rimosso la "palla col bracciale"? Articolo di Umberto Pasqui, da Forlìtoday.

Ulteriori informazioni
NEL CENTENARIO DELLA REGGENZA DEL CARNARO

NEL CENTENARIO DELLA REGGENZA DEL CARNARO

L’Archivio Museo Storico di Fiume – per ricordare nel centenario della Reggenza del Carnaro la Fiume di un tempo. Ai soci e simpatizzanti.

Ulteriori informazioni