GIORGIO D'ASBURGO E' IL NUOVO AMBASCIATORE D'UNGHERIA A PARIGI


Il legame tra l’Ungheria e gli Asburgo è una lunga storia d’amore mai terminata. Iniziato nel 1538 con Ferdinando I, si è interrotto nel 1918, quando il Paese Magiaro è diventato indipendente dall’Austria, pur mantenendo la Monarchia, con a capo un reggente: l’ammiraglio Miklós Horthy.
Dopo gli anni bui del comunismo, la Nazione ha voluto riprendere questo forte legame con gli Asburgo e nel 1997 ha avuto il suo matrimonio imperiale: nella Basilica di Santo Stefano, l’Arciduca Giorgio, secondo figlio maschio di Otto e di Regina di Sassonia Meiningen, ha sposato Eilika di Oldemburgo, alla presenza di molti membri del Gotha, tra i quali gli allora Principi Ereditari di Spagna e Principato di Monaco. Il sogno di Otto era quello di attribuire al figlio primogenito la corona d’Austria e al secondogenito quella ungherese. Nato il 16 dicembre 1964, Giorgio ha ottenuto la cittadinanza del Paese nel 1991 e nel 1996 è stato nominato dal Governo ambasciatore straordinario presso l’Unione Europea. Nel 2004 è diventato presidente della Croce Rossa nazionale; lo rimarrà fino al 2012. Ambasciatore plenipotenziario e itinerante d’Ungheria, ha giocato un ruolo fondamentale per l’ingresso del Paese nell’Unione Europea. Dalla sua unione con Eilika di Oldemburgo sono nati tre figli: Sofia, nel 2001, Maria, nel 2002 e Carlo Costantino, nel 2004. Il giovane rappresenta il futuro della Dinastia nel Paese. Giorgio, diventando dal 2021 ambasciatore d’Ungheria a Parigi, succede ad un altro nobile: il Conte Giorgio Károlyi, ambasciatore a Parigi dal 2015 al 2020 e che ora rientra a Budapest. L’Arciduca intrattiene inoltre rapporti amichevoli con la Famiglia Reale francese e con quella monegasca; sua sorella Gabriella è stata ambasciatrice della Georgia a Berlino dal 2009 al 2013, mentre suo cugino Edoardo, Principe Reale d’Ungheria, è l’attuale ambasciatore del Paese Magiaro presso la Santa Sede e l’Ordine di Malta.


Testo di Andrea Carnino

Fonte foto di copertina:  Wikipedia