EFFEMERIDI (ONORE ALLA MEMORIA)


16 GENNAIO 1969

16 GENNAIO 1969

Ricordiamo il sacrificio eroico del patriota cecoslovacco Jan Palach, il cui corpo bruciò in piazza San Venceslao a Praga diventando un simbolo della lotta anti-sovietica: "Poiché i nostri popoli sono sull'orlo della disperazione e della rassegnazione, abbiamo deciso di esprimere la nostra protesta e di scuotere la coscienza del popolo"

Ulteriori informazioni  
21 GENNAIO 1793

21 GENNAIO 1793

"Il est mort pour vous". Il 21 Gennaio 1793 S.M. Cristianissima Luigi XVI di Borbone, Re di Francia e Navarra, moriva ghigliottinato sul patibolo della Rivoluzione. 

Ulteriori informazioni  
21 GENNAIO 1936

21 GENNAIO 1936

Moriva in Etiopia il 21 gennaio 1936 Padre Reginaldo Giuliani, assistente ecclesiastico dell'ASCI e cappellano militare, eroe della Grande Guerra e della Guerra d'Etiopia. Ringraziamo Roberto De Albentiis per questo ricordo.

Ulteriori informazioni  
28 GENNAIO 1794

28 GENNAIO 1794

Il 28 gennaio 1794 morì, a soli 22 anni, in battaglia Henri du Vergier, conte de La Rochejaquelein, Generalissimo dell'Esercito Cattolico e Reale.

Ulteriori informazioni  
30 GENNAIO 1649

30 GENNAIO 1649

Il 30 gennaio 1649, sotto la scure del boia, cadeva la testa di Carlo I Stuart, re di Inghilterra, Scozia, Irlanda e Francia (titolo rivendicato fin dai tempi di Edoardo III).

Ulteriori informazioni  
2 FEBBRAIO 1941

2 FEBBRAIO 1941

Il 2 febbraio 1941 fa moriva in guerra Berto Ricci. Aveva 36 anni.

Ulteriori informazioni  
11 FEBBRAIO 1941

11 FEBBRAIO 1941

Ricordiamo Mario Visintini, un pilota italiano ardimentoso, asso dell'Aeronautica Militare.

Ulteriori informazioni  
3 MARZO 1942

3 MARZO 1942

Moriva a Nairobi l'Eroe dell'Amba Alagi, il Duca Amedeo di Savoia-Aosta, detto "Duca di Ferro".

Ulteriori informazioni  
11 MARZO 2020

11 MARZO 2020

Roberto Stella (Busto Arsizio, 22 luglio 1952 - Como, 11 marzo 2020) è stato un Medico di Medicina Generale, Presidente dell'Ordine dei medici di Varese. È stato il primo medico italiano deceduto per COVID-19. Prima del ricovero in terapia intensiva era voluto rimanere in ambulatorio a visitare. Con lui, vogliamo ricordare tutti i Medici, Infermieri ed Operatori sanitari caduti nell'adempimento del dovere.

Ulteriori informazioni  
25 MARZO 1944

25 MARZO 1944

ECCIDIO di MALGA BALA. Sorpresi nel sonno, avvelenati, torturati ed infine tagliati a pezzi. Fu questo il tragico destino di ben dodici giovani militi della Guardia Nazionale Repubblicana (ex Carabinieri Reali) aderenti alla Repubblica Sociale Italiana, catturati dai partigiani comunisti alle Cave dei Predil, nell’alto Friuli.

Ulteriori informazioni  
29 MARZO 1796

29 MARZO 1796

29 marzo 1796: viene fucilato François-Athanase de Charette de La Contrie, o più semplicemente François de Charette (Couffé, 21 aprile 1763 – Nantes, 29 marzo 1796), uno dei più importanti capi militari del movimento di insurrezione popolare che ha combattuto la rivoluzione atea nelle guerre di Vandea.

Ulteriori informazioni  
29 MARZO 1920

29 MARZO 1920

Nasceva l'artigliere, reduce ed ex POW Paolo Ricci: a lui, l'onore delle armi in occasione del suo 100° compleanno, attraverso le parole di Giovanni Ruzzier.

Ulteriori informazioni  
13 APRILE 1945

13 APRILE 1945

I genitori gli dicevano: «Togliti la veste nera. Non portarla per ora … ». Ma Rolando rispondeva: «Ma perché? Che male faccio a portarla? Non ho motivo di togliermela». Gli fecero notare che forse era conveniente farlo in quei momenti, così insicuri. Replicò Rolando: «Io studio da prete e la veste è il segno che io sono di Gesù». Il martirio del Beato Rolando Rivi, seminarista di appena 14 anni, ammazzato dai partigiani comunisti.

Ulteriori informazioni  
15 APRILE 1944

15 APRILE 1944

Veniva assassinato vigliaccamente dai partigiani comunisti dei G.A.P. Giovanni Gentile (Castelvetrano, 29 maggio 1875 – Firenze, 15 aprile 1944), filosofo del diritto, pedagogista, accademico, ministro e politico: lui rimane e rimarrà sempre, i suoi assassini e i loro disvalori saranno condannati all'oblio (si ringraziano Roberto De Albentiis e Giovanni Facchini per la documentazione fornita).

Ulteriori informazioni  
19 GIUGNO 1918

19 GIUGNO 1918

Moriva l'Eroe italiano Francesco Baracca, leggenda dell'Aviazione (Lugo, 9 maggio 1888 – Nervesa della Battaglia, 19 giugno 1918).

Ulteriori informazioni  
17 MAGGIO 1972

17 MAGGIO 1972

Ricordo di Luigi Calabresi (Roma, 14 novembre 1937 – Milano, 17 maggio 1972), funzionario di polizia che assunse, alla Questura di Milano, gli incarichi prima di commissario capo e poi di vice capo dell'Ufficio politico. Accusato dall'opinione pubblica di sinistra di responsabilità nella morte di Giuseppe Pinelli, fu ucciso in un attentato i cui colpevoli vennero individuati solo dopo molti anni nelle persone di Ovidio Bompressi e Leonardo Marino quali esecutori, mentre Giorgio Pietrostefani e Adriano Sofri furono ritenuti i mandanti. Tutti erano esponenti di Lotta Continua. Venne insignito della medaglia d'oro al merito civile alla memoria.

Ulteriori informazioni  
25 GIUGNO 1967

25 GIUGNO 1967

Il ricordo del fanese Francesco Gentile (Udine, 30 marzo 1930 – Cima Vallona, 25 giugno 1967), capitano del Battaglione Carabinieri paracadutisti, decorato con la medaglia d'oro al valore militare alla memoria.

Ulteriori informazioni  
27 AGOSTO 1944

27 AGOSTO 1944

Muore il Capitano di Fregata Carlo Fecia di Cossato, il "Corsaro dell'Atlantico", Medaglia d'Oro al Valor Militare

Ulteriori informazioni  
28 AGOSTO 1944

28 AGOSTO 1944

La morte di Mafalda - Assia, una tragedia italiana ricostruita dal Prof. Mola.

Ulteriori informazioni  
10 OTTOBRE 1945

10 OTTOBRE 1945

Riportiamo la lettera che Stefano Petris di Cherso, scrisse alla madre, prima di essere fucilato a Fiume, A GUERRA FINITA, il 10 ottobre 1945. Giovane padre di famiglia, prestò servizio nell'Esercito italiano come Tenente della compagnia “Tramontana” per la difesa territoriale istriana, combattendo contro i tedeschi prima e contro i partigiani comunisti di Tito poi.

Ulteriori informazioni  
20 OTTOBRE 1944

20 OTTOBRE 1944

Strage di Gorla. Il mattino del 20 ottobre 1944 un bombardamento alleato colpisce la scuola di Gorla, a Milano, uccidendo 184 bambini e 20 insegnanti.

Ulteriori informazioni  
14 OTTOBRE 1942

14 OTTOBRE 1942

Muore ad El Alamein il patrizio milanese Guido Visconti di Modrone, della famiglia meneghina dei duchi di Grazzano Visconti e marchesi di Vimodrone.

Ulteriori informazioni  
12 NOVEMBRE 2003

12 NOVEMBRE 2003

A Nassiriya, in Iraq, un camion cisterna pieno di esplosivo scoppia davanti all'ingresso della base Msu italiana dei Carabinieri. Nell'attentato muoiono 28 persone, di cui 19 italiani, tra carabinieri, militari e civili.

Ulteriori informazioni  
5 DICEMBRE 1746

5 DICEMBRE 1746

A Genova, secondo le cronache dell'epoca, Giovan Battista Perasso, detto Balilla, lanciò un sasso contro le truppe austro-piemontesi che occupavano la città. Inizia una rivolta popolare che, il 10 dicembre successivo, vide Genova liberata dagli austriaci. Su un manifesto genovese pare si potesse leggere: "La prima mano, onde il grande incendio s'accese, fu quella di un picciol ragazzo, qual diè di piglio ad un sasso e lanciollo contro un ufficiale tedesco".

Ulteriori informazioni  
7 DICEMBRE 1942

7 DICEMBRE 1942

La notte tra il 7 e l’8 dicembre 1942, si immergeva per l’ultima volta nelle gelide acque di Gibilterra - insieme al suo superbo ed inseparabile “coppio” Giovanni Magro - uno dei più straordinari e coraggiosi palombari della Xª Flottiglia MAS: il Tenente di Vascello Licio Visintini.

Ulteriori informazioni  
9 DICEMBRE 1940

9 DICEMBRE 1940

Con le parole di Mario Consoli, che ringraziamo, vogliamo ricordare l'eroe di guerra Guido Pallotta, Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Ulteriori informazioni