UN MATRIMONIO DA FIABA IN GERMANIA


La Germania, pur essendo una repubblica dal 1918, vanta la presenza di molte Dinastie che regnavano sulle sue terre. Esse, pur avendo formalmente perso la corona, hanno mantenuto intatto tutto il loro prestigio e sono rimaste nel cuore delle persone. I loro capi vivono in splendidi castelli, durante le cerimonie che presiedono sono acclamati dalla popolazione e vengono invitati a banchetti di Stato ed occasioni ufficiali. 

L’antico Principato di Schaumburg-Lippe, ubicato nel nord-ovest del Paese, a due passi da Hannover, è nato nel 1643 con Filippo I, figlio di Simone VI di Lippe e della Contessa Elisabetta di Holstein-Schaumburg. Nel 1640 alla morte del Conte Otto VI di Schaumburg, la Contea venne divisa in tre parti: una venne incorporata nel Principato di Lüneburg, le città di Buckeburg e Stadthagen andarono a formare il Principato di Schaumbourg-Lippe, il cui primo Sovrano fu Filippo I, cugino di Otto VI ed il territorio rimanente entrò a far parte del Langraviato d’Assia-Kassel. 

La capitale di questo storico Principato è Bückeburg, una città di 20 mila abitanti, immersa nel verde, con le tipiche case a graticcio. E’ dominata dall’imponente Palazzo Principesco, uno splendido edificio menzionato per la prima volta nel XIII secolo ed ubicato lungo la rotta commerciale che conduceva negli Stati baltici. L’originale fortezza medievale è stata ristrutturata nel XVI e nel XVIII secolo, assumendo l’attuale aspetto barocco. E’ la dimora della Famiglia Principesca di Schaumbourg-Lippe. 

A meno di un’ora d’auto si trova Detmold, la capitale dello storico Principato di Lippe, città che ha anche lei una splendida reggia abitata da un Principe con la sua Principessa. 

Sabato 9 ottobre 2021 Bückeburg ha avuto il suo matrimonio Principesco: il Principe Alessandro ha sposato in terze nozze la trentanovenne pianista iraniana Mahkameh Navabi. 

Alessandro, nato il 25 dicembre 1958, era già stato sposato due volte: la prima con la Principessa Lilly di Sayn-Wittgenstein-Berleburg, dalla quale ha avuto un figlio, il Principe Ereditario Enrico Donato, nato nel 1994. La seconda con l’avvocato di Monaco di Baviera Nadja Zsoeks, dalla quale ha avuto due figlie: la Principessa Filippa, nata nel 2009 e la Principessa Filomena, nata nel 2012. 

Gli sposi si sono conosciuti nel 2009 nel nord della Germania durante un fine settimana dedicato alla caccia nella tenuta dei Conti Bismarck e da allora non si sono più lasciati. Essi condividono la passione per la musica ed il pianoforte. 

La coppia si era sposata civilmente domenica 13 settembre 2020 nella Sala d’Oro della Reggia di Buckeburg, alla presenza di 50 ospiti, tra i quali il Principe Maximilian zu Ysenburg e Büdingen con sua moglie Sofia. 

Sabato 9 ottobre, grazie all’allentamento delle misure restrittive dovute al Covid, l’antico Principato ha celebrato le nozze con grande sfarzo. La cerimonia religiosa si è tenuta nella chiesa parrocchiale della città, una delle prime in Germania ad essere state costruite dopo la Riforma Protestante. 

La sposa aveva fra i capelli un diadema appartenente alla Famiglia Principesca ed indossava un abito cucito dalle stiliste libanesi AZZI & OSTA che ha richiesto ben 700 ore di lavoro. 

E’ giunta alla chiesa a bordo di una magnifica carrozza trainata da quattro cavalli. Le sue damigelle d’onore erano le Principesse Filippa e Filomena, nate dalla seconda unione di suo marito mentre tra i suoi testimoni c’era la Principessa Lilly, prima consorte di Alessandro. 

Gli sposi, dopo la cerimonia, hanno raggiunto il Palazzo Principesco in carrozza attraversando il centro storico della cittadina, acclamati dalla popolazione. 

Dopo un pranzo nei giardini della reggia, in serata si è tenuta la cena di gala nella Grande galleria al primo piano dell’edificio. 

Tra gli invitati, Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Europea, il Principe Ereditario Ernesto Augusto di Hannover con la moglie Ekaterina, Carlo II d’Asburgo, Giorgio Federico di Hohenzollern, Pretendente ai troni di Germania e Prussia, i Principi Guillaume e Jean del Lussemburgo, fratelli minori del Granduca Enrico, accompagnati dalle rispettive consorti, i Principi di Isenburg, il Duca Rodolfo di Croy, la Principessa Elisabetta di Baviera, figlia del Principe Ereditario Max, il Principe Manuel di Baviera, accompagnato dalla consorte Anna di Sayn-Wittgenstein-Berleburg, i Principi di Löwenstein-Wertheim-Freudenberg ed i Principi di Leiningen.
La Regina Elisabetta II è stata rappresentata da George Windsor, Conte di St Andrews e figlio del Duca di Kent. 

Alla cena di gala gli sposi e gli invitati hanno indossato le loro decorazioni: il Principe Alessandro portava le insegne dell’Ordine della Casa di Lippe, suo figlio Enrico indossava la divisa delle Life Guards, il reggimento più antico dell'esercito britannico ed i Principi del Lussemburgo le insegne dell’ Ordine del Leone d'Oro della Casa di Nassau. La Principessa Lilly, ex moglie di Alessandro, aveva fra i capelli un diadema proveniente dallo scrigno della Famiglia Principesca. 

A mezzanotte, dalla piazza davanti alla Reggia, il reggimento di Bückeburg sparando ha dato il segnale per l’inizio del ballo. Ai classici tre valzer sono seguite danze più moderne e si è ballato tutta la notte.

Più foto su questo link: https://www.neuepresse.de/Hannover/Leben-in-Hannover/Hochzeit-von-Fuerst-zu-Schaumburg-Lippe-in-Bueckeburg-Diese-Gaeste-waren-dabei 

Testo di Andrea Carnino

Fonte foto: Point de Vue numero 3818