NICOLA E ALINA DI ROMANIA HANNO RICORDATO LA REGINA MARIA


Oggi, lunedì 8 febbraio 2021, Nicola e Alina di Romania hanno presenziato all’inaugurazione della mostra dedicata alla Regina Maria ed organizzata a Bucarest da Iulia Gorneanu. Visitabile su appuntamento fino al 26 febbraio, permette al pubblico di ammirare molti oggetti legati alla grande Sovrana, come libri autografati dalla Regina, cartoline, il suo profumo, capi di abbigliamento, foto e opere d’arte. Nata il 29 ottobre 1875, Maria era figlia di Alfredo di Sassonia-Coburgo-Gotha, quartogenito della Regina Vittoria del Regno Unito. Sua mamma era la Granduchessa Marija Aleksandrovna di Russia, figlia dello Zar Alessandro II. Moglie di Re Ferdinando I di Romania, durante la Prima Guerra Mondiale prestò servizio come infermiera volontaria della Croce Rossa e per raccogliere fondi per l'associazione, scrisse e pubblicò il libro “Il mio Paese”. Al termine del conflitto fu lei a rappresentare la Romania al Trattato di Versailles. La gente la amava molto e la chiamava “Madre dei feriti” e “Madre Regina”. Nella sua vita scrisse opere di prosa, poesia, letteratura per bambini, nonché articoli di giornale. Fu inoltre un’eccellente pittrice e nel 1918 diventò membro dell’Accademia delle Belle Arti di Parigi. Nicola è il suo trisnipote, tramite lei è cugino del Principe Ereditario Giorgio di Russia e del Principe Aimone di Savoia.
Nicola e Alina di Romania sono diventati inoltre membri onorari dell’associazione Domniţe cu altiţe, che riunisce gli amanti del costume popolare, della tradizione, dell'identità nazionale e della cultura rumena. L’obiettivo di questa organizzazione è quello di preservare l’immenso patrimonio di costumi e tradizioni delle varie parti del Paese e farli conoscere al mondo.

Testo di Andrea Carnino

Fonte foto: pagina Facebook del Principe Nicola

https://www.facebook.com/nicolaealromaniei