L'IMPERATRICE FARAH HA RICORDATO LO SCIA' DI PERSIA


Il 27 luglio 1980 moriva in esilio al Cairo Mohammad Reza Pahlavi, l’ultimo Scià di Persia.

Ogni anno in occasione di questo triste anniversario la sua vedova, l’Imperatrice Farah, si reca nella capitale egiziana per ricordare il marito. L’unico anno in cui non ha effettuato questo viaggio è stato il 2020, a causa della pandemia di Covid.

Quest’anno la situazione sanitaria è migliorata ed il 27 luglio, nella Moschea di al-Rifāʿī, il mausoleo dei Reali d’Egitto, dove riposa anche lo Scià di Persia, si è tenuta una cerimonia in memoria di questo grande uomo, che ha amato molto il suo Paese. 

L’Imperatrice Farah era accompagnata dai famigliari di Anwar al-Sādāt, il Presidente egiziano che ospitò la Dinastia Pahlavi nel suo Paese e da diversi iraniani che vivono in esilio. 

Quest’anno, per la prima volta, non era presente Jehan Sadat, la vedova di Anwar, deceduta lo scorso 9 luglio. 

Due giorni dopo la Sovrana si è recata in visita al nuovo Museo Nazionale della Civiltà Egizia, dove è stata accolta dal direttore ed ha ammirato i reperti archeologici dell'Antico Egitto custoditi.

Foto su questo link: https://histoiresroyales.fr/imperatrice-farah-iran-tombe-epoux-sadate-egypte/