L'EREDE AL TRONO RUSSO SULL' INCROCIATORE AURORA


Il Principe Ereditario Giorgio di Russia, insieme alla sua futura sposa Vittoria Romanovna Bettarini, ha trascorso il fine settimana del 22 e 23 maggio a San Pietroburgo, la città dove ad ottobre si terrà il matrimonio Imperiale. La coppia ha commemorato a bordo dell’Incrociatore Aurora, la Battaglia di Tsushima, combattuta il 27 ed il 28 maggio 1905 nello stretto di Corea e che ha visto fronteggiarsi l’Impero Russo ed il Giappone. Questa battaglia vide la sconfitta dei russi, i quali due terzi della Flotta del Baltico. La Russia abbandonò così la Corea alla sfera d'influenza giapponese e rivolse i propri interessi sui Balcani. L’Incrociatore Aurora è una nave emblematica per il Paese: il 7 novembre 1917 (25 ottobre secondo il Calendario Giuliano) fu proprio da questa nave che venne sparato il colpo di cannone che diede il segnale per la presa del Palazzo d’Inverno, segnando di fatto l’inizio della lunga notte del comunismo per la Russia. Il 7 novembre 2017, cento anni dopo, la Granduchessa Maria, Capo della Dinastia Romanov era a bordo della nave per commemorare questa nefasta ricorrenza. Ora il comunismo non c’è più e la Famiglia Imperiale sta tornando a rivestire un ruolo di prestigio.

Più foto sul profilo Instagram di Rebecca Bettarini: https://www.instagram.com/rebecca_bettarini/

Fonte foto: http://www.noblesseetroyautes.com/george-de-russie-a-la-commemoration-de-la-bataille-de-tsushima/

Testo di Andrea Carnino