IL RE DI SPAGNA IN VISITA A LOGRONO


Venerdì 24 settembre 2021 Re Felipe VI di Spagna si è recato a Logroño, il capoluogo della Comunità Autonoma di La Rioja. 

Qui ha ricordato i 500 anni dall’assedio della città durante la Battaglia di Noáin da parte dei francesi. 

Ricevuto nella piazza principale dal Primo Cittadino e dalle alte autorità della Comunità Automa, il Sovrano è stato acclamato dalla popolazione.  Esso ha ammirato i resti archeologici del XVI secolo e visitato la mostra permanente "La Strada del Vino" che ha l'obiettivo di unire il Camino del Santiago alle eccellenze vinicole della regione.

Felipe si è recato in seguito in Municipio dove ha incontrato le autorità e visitato la mostra "Logroño, una città chiusa”, che racconta la storia dell’assedio avvenuto nel 1521. In quell’anno le truppe di Re Francesco I invasero la Navarra, approfittando della debolezza del nuovo Monarca Carlo I all'interno dei suoi domini ispanici. Non contento della resa della Navarra, il Sovrano francese fece assediare Logroño per garantirsi un passaggio sicuro attraverso l'Ebro grazie al ponte fortificato dell'XI secolo, simbolo della città.
Gli abitanti, avendo previsto l’assedio, avevano fatto provviste di cibo. Tra la fine di maggio e l'11 giugno si cibarono grazie al pane che si faceva quotidianamente in città con il grano immagazzinato, al pesce che pescavano di notte raggiungendo il fiume attraverso una serie di cunicoli sotto le mura ed al vino che veniva prodotto nelle tradizionali cantine. Nella notte tra l’11 e il 12 giugno 1521 attaccarono il campo francese, distruggendo i canali di irrigazione nelle zone basse per allagarlo. Il giorno seguente i francesi si ritirarono davanti all'avanzata delle truppe Reali spagnole comandate dal Conte di Haro.

Foto su questo link: https://blogrealmonarquia.blogspot.com/2021/09/rei-felipe-vi-visitou-logrono-por.html