Giovedì 20 maggio Papa Francesco ha incontrato Sua Altezza Imperiale il Principe Ermias Sahle Selassie d'Etiopia, Presidente del Consiglio della Corona nonché membro più attivo della Dinastia. I temi di cui si è discusso non sono ancora stati comunicati, ma è molto probabile che si sia parlato dell’attività caritatevole del Principe nel suo Paese. Ermias è nipote del Negus in quanto figlio del suo ultimogenito Sahle Selassie ed è undicesimo nella linea di successione al trono. Dall’arrivo al potere del nuovo Primo Ministro Abiy Ahmed Ali la Casa Imperiale, deposta dai comunisti nel 1975, è stata riabilitata. L’ultimo Negus, Hailé Selassié, il 27 agosto 1975 è stato assassinato per soffocamento con un cuscino su ordine del dittatore Menghistu Hailé Mariàm. Quest’uomo fece seppellire il Sovrano a 3 m di profondità sotto un bagno dell'edificio per poter camminare sulle sue spoglie del vecchio imperatore e fare sì che "il suo fantasma non uscisse dalla tomba per perseguitarlo. Il dittatore è stato deposto nel 1991 e condannato alla pena di morte per genocidio e crimini contro l’umanità, ma è riuscito a fuggire ed ora vive serenamente in Zimbabwe.

Testo di Andrea Carnino

Fonte foto: pagina Facebook Ethiopians for Constitutional Monarchy