Venerdì 21 gennaio 2022 a Denpasar, capoluogo dell’Isola di Bali, è stata cremata la salma di Re Anak Agung Ngurah Manik Parasara, morto lo scorso 22 dicembre all’età di 76 anni. 

Migliaia di persone hanno sfidato il Covid per dare un ultimo saluto al loro amato Sovrano.

I membri della Famiglia Reale hanno sfilato all'ombra di ombrelli neri dorati, mentre decine di uomini in abiti tradizionali balinesi hanno trasportato la salma del Re in una colorata torre di legno alta 10 metri. 

Il Re, conosciuto come un leader spirituale ed un sostenitore della tolleranza religiosa, nel 2004 è stato dichiarato colpevole di omicidio dopo aver accoltellato a morte il fratellastro in una faida famigliare.

Il defunto era una figura di equilibrio tra le persone e tra i balinesi e gli immigrati ed ogni volta che c'era una disputa tra comunità religiose o tra balinesi e immigrati, era sempre presente per risolverla. 

Le sue ceneri verranno sparse in mare. 

L’Indonesia, pur essendo una repubblica, riconosce molte Monarchie al suo interno, tra le quali quella di Bali, il Sultanato di Yogyakarta ed il Principato di Pakualaman. 

Il Governatore di Bali Wayan Koster ha ordinato a tutti i funzionari coinvolti nella cerimonia di fare un test Covid-19 prima dell'evento.

Foto su questo link: Ribuan Warga Bali Tumpah Ruah saat Ngaben Raja Pemecutan XI - Foto 2 (detik.com)

Video su questo link: PALEBON RAJA PEMECUTAN, IDA TJOKORDA PEMECUTAN XI - Anak Agung Ngurah Manik Parasara - YouTube

Testo di Andrea Carnino