22 GENNAIO 1901


Il 22 gennaio 1901, centoventi anni fa, moriva la Regina Vittoria (nata nel 1819), dopo quasi 64 anni di Regno. Fu una Regina che caratterizzò il periodo cosiddetto "Vittoriano", che tuttora a Londra si capta e bene.


La Regina Vittoria


Dai suoi nove figli discendono praticamente quasi tutte le Case Reali e dinastie europee. È la trisavola dell'attuale Regina Elisabetta II, la quale ha già superato gli anni di regno dell'ava. Si sposò con il principe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha nel 1840. I suoi nove figli e venti dei suoi quarantadue nipoti si sposarono con altri membri dell'aristocrazia e della nobiltà europea, unendole tra loro. Ciò le diede il soprannome di «nonna d'Europa», e tuttora molti sono discendenti della Regina (basti citare l'attuale Duca d'Aosta, Amedeo di Savoia, Juan Carlos I, Carlo XVI Gustavo...).

Dopo la morte di Alberto, nel 1861, Vittoria incominciò un periodo di lutto religioso in cui evitò di apparire in pubblico. Come risultato del suo isolamento il repubblicanesimo acquistò forza per un po' di tempo. Nella seconda metà del suo regno, però, la sua popolarità aumentò, e i suoi giubilei d'oro e di diamante furono festeggiati in tutto il regno. Il suo regno, durato appunto 63 anni, sette mesi e due giorni, è il secondo più lungo di tutta la storia britannica, superato, come detto, solo dalla attuale Elisabetta II.

Fu nel Regno Unito un periodo di sviluppo industriale, culturale, politico, scientifico e militare, segnato dall'espansione dell'Impero britannico, sicché la Regina divenne nel 1876 Imperatrice delle Indie.

Vittoria fu l'ultima sovrana britannica del Casato di Hannover, appartenendo il figlio e successore Edoardo VII alla casata del padre, Sassonia-Coburgo-Gotha.

Il prestigio della Monarchia Inglese è senza dubbio caratterizzato da tre Regine: Elisabetta I, Vittoria ed Elisabetta II.

Dio salvi la Regina!


Gianluigi CHIASEROTTI


Foto di copertina da: 

https://it.wikipedia.org/wiki/Vittoria_del_Regno_Unito#/media/File:Queen_Victoria_-Golden_Jubilee_-3a_cropped.JPG