100 ANNI DALLA NASCITA DEL REGNO DI GIORDANIA


La Giordania quest’anno festeggia i 100 anni di esistenza. Nel 1921 Winston Churchill all'epoca Ministro alle Colonie britannico, divise la Palestina dalla Giordania con una linea di confine che andava dal Giordano al porto di Aqaba, affidando il territorio ad Abd Allāh ibn al-Ḥusayn, figlio di al-Ḥusayn ibn ʿAlī Al Hashimi, capi della Rivolta Araba del 1916. Il nuovo monarca prese il nome di Abd Allāh I ed è il bisnonno dell’attuale Sovrano. Suo fratello Fayṣal, dopo essere stato Re di Siria dal 1918 al 1920, nel 1921 divenne Re dell’Iraq. Purtroppo la Monarchia dell’ex Mesopotamia finì con il tragico colpo di Stato del 14 luglio 1958. La Giordania ottenne l’indipendenza dal Regno Unito il 25 maggio 1946 e nonostante le alterne vicende, è ancora una Monarchia.
Domenica 11 aprile, a cento anni esatti dalla nascita della Nazione, la Famiglia Reale, finalmente unita, ha presenziato a diverse manifestazioni. Re Abd Allāh II, accompagnato dal Principe Ereditario Hussein si è recato al Memoriale dei Martiri Militari di Amman, dove ha reso omaggio a coloro che hanno sacrificato la loro vita per il Paese. Dopo aver deposto una corona di fiori davanti alla tomba del Milite Ignoto, il Sovrano, accompagnato dal figlio, si è recato al Mausoleo di famiglia, dove riposano i suoi antenati, tra i quali il primo Monarca del Paese.
Qui erano presenti anche altri membri della Famiglia Reale, tra i quali lo zio Hassan ed il fratellastro Hamzah, tornato libero dopo aver giurato fedeltà al Re in seguito alla vicenda del presunto colpo di Stato.

Testo di Andrea Carnino

Fonte foto: https://blogrealmonarquia.blogspot.com/2021/04/familia-real-da-jordania-visitou-os.html

Più foto su questo link: https://histoiresroyales.fr/abdallah-ii-prince-hamzah-reunis-centenaire-fondation-dynastie-hachemites/