TEOLOGIA DELLA MONARCHIA


07 Feb

Così Vladimiro (Tambov, 1º gennaio 1848 – Kiev, 7 febbraio 1918), Vescovo metropolita di Mosca, sull'unzione regia. Grazie a Roberto De Albentiis per averci segnalato questa riflessione.


"Un sacerdote che non è monarchico non è degno di stare all'altare. Il sacerdote che è repubblicano è sempre un uomo di scarsa fede. Dio Stesso unge il monarca come capo del regno, mentre il presidente è eletto dall'orgoglio del popolo. Il re rimane al potere attuando i comandamenti di Dio, mentre il presidente lo fa soddisfacendo coloro che governano. Il re porta i suoi fedeli sudditi a Dio, mentre il presidente li allontana da Dio".

San Vladimiro di Kiev e di Mosca

21Oct
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.