IL BLOG DEL CIRCOLO #Massimo Nardi


Idee, notizie, riflessioni e provocazioni

A REGGIO EMILIA LA STORIA È A SENSO UNICO: COMUNISTA E NEGAZIONISTA

Di Norma Cossetto avevamo già narrato la tragica fine. I partigiani comunisti di Tito la violentarono, la seviziarono e poi la gettarono in una foiba insieme con altri italiani. La sua colpa era quella di essere figlia di un fascista e sentirsi fiera della sua italianità. Ora, ci sono delle novità!

Ulteriori informazioni  
NORMA COSSETTO PER L’ANPI E’ UNA MORTA DI SERIE B

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) non smentisce le sue radici settarie. Una ragazza, più volte violentata dai partigiani comunisti, non ha diritto all’intitolazione di una piazza.

Ulteriori informazioni