ONORE AI CADUTI


02 Nov

Nel giorno della Commemorazione dei Defunti, rendiamo onore ai nostri Caduti.


In occasione del giorno dedicato alla commemorazione dei defunti, cui segue la solennità del 4 novembre, il Console Generale d’Italia a Capodistria (Slovenia), da sempre, si è recato nei Cimiteri di Capodistria, Isola e Pirano per deporre un omaggio floreale,  con coccarda tricolore,  sulle tombe di alcuni  defunti più o meno celebri.

Ho partecipato a questo nobile gesto, per la prima volta, se ricordo bene nel 2009 e nell’occasione ho potuto presentarmi e conoscere personalmente il Console con il quale intrapresi una corrispondenza proponendo allo stesso l’opportunità di portare un omaggio floreale anche alla lapide che ricorda i Volontari Piranesi deceduti nel corso della Prima Guerra Mondale e ricordati in Piazza Tartini, la piazza principale di Pirano, lapide collocata sul Palazzo del Tribunale e rimasta intatta dalla pulizia ideologica messa in atto dai comunisti Jugoslavi e di casa nostra non solo,  ma unica anche nel resto del territorio italiano passato sotto la sovranità jugoslava prima e slovena poi.

Unico affronto apportato nel 1945: la sparizione del “Bollettino della Vittoria” che sovrastava la lapide, la distruzione della lapide collocata sul molo a ricordo di Nazario Sauro e quella dedicata al pluridecorato piranese Ugo Corsi al cui posto oggi c’è una lapide che ricorda il concittadino partigiano combattente Nicolò Vidali .

Ritornando ai miei contatti, anche telefonici con il Console di allora, ottenni il risultato sperato. Il 2 novembre 2010, per la prima volta dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e dopo aver perso l’Italia la sovranità su quelle terre, un rappresentante della Repubblica italiana rendeva omaggio ai nostri Caduti. Raggiunsi Pirano e presenziai alla cerimonia, presenti alcuni piranesi residenti ed anche alcuni esuli provenienti da Trieste. Dopo la deposizione della corona d’alloro del Console, deposi a mia volta un mazzo di fiori e, avendo indossato il mio basco, resi il saluto militare.

Da allora, ogni anno il Console, prima di raggiungere il Cimitero, rende gli onori ai nostri Caduti in piazza e con grande, legittima personale soddisfazione devo comunicare che dal 2015 alla cerimonia  partecipa anche il Sindaco della Città di Pirano,  che a sua volta depone una corona d’alloro con il nastro tricolore sloveno sulla lapide che è stata restaurata.

Rimini, 2 novembre  2020 -    Giovanni Ruzzier esule da Pirano (Pola)                                                                                               

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.