DANTISMO ED IRREDENTISMO


26 Sep

Il 26 Settembre 2014 la Lega Nazionale di Trieste, storica associazione fondata nel 1891 per la difesa dell’italianità di Trieste e di tutta la Venezia Giulia, con il convegno: ”Dantismo e Irredentismo: convegno di studi a Ravenna”, volle rievocare  la cerimonia di offerta dell'olio da parte delle città giuliano-dalmate alla Tomba di Dante avvenuta nel 1908 alla quale partecipò attivamente anche Nazario Sauro. 

All’edizione del 2014 erano presenti il discendente dell’Eroe, Ammiraglio Romano Sauro, lo storico Fiumano William Klinger che pochi giorni dopo sarà assassinato nel Central Park di New York dove, ci aveva detto, sarebbe andato per una breve vacanza e Giovanni Ruzzier, esule Istriano.

In tale occasione l’esule di Pirano Ruzzier ha voluto riproporre il gesto dell’Accensione della Lampada votiva a Dante “….gran maestro dell’italica favella”, come recita una canzone degli Irredentisti Istriani e Dalmati, sia per ricordare ed onorare il nostro Martire che per ricordare tutti i Martiri Italiani delle nostre terre che non hanno mai negato la loro italianità e lo hanno pagato tra atrocità e sevizie sino agli anni dell’ultimo dopoguerra, non ultimo l’essere costretti ad abbandonare le loro terre, le loro case. 

Un ricordo vorrei fosse anche rivolto a William Klinger,  un ragazzo che a 42 anni  è stato ucciso con un colpo alla nuca perché da uomo libero ha voluto scrivere quello che ha trovato negli archivi storici e non quello che vorrebbero, ancora oggi, raccontarci gli ultimi titoisti.


Alberto URIZIO v. KOVERECH

Circolo monarchico "Dante Alighieri - Patto per la Patria"






Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.